Sconto bollette 2024:130 euro per chi e come averli

Autore:
Laura Scarpellini

Sconto sulle bollette energetiche in arrivo per l’anno in corso, solo per una determinata fascia di utenti italiani. Il mercato dei gestori energetici sta vivendo una radicale trasformazione nel nostro Paese, con l’avvento del mercato libero. Dopo settimane trascorse sulla scia dei dubbi su quale sia il fornitore migliore a cui rivolgersi per la propria fornitura energetica domestica, ecco giungere la notizia di uno sconto in fattura, che in molti si ritroveranno in bolletta nel 2024. Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza in tal senso, e chi saranno i beneficiari di questo bonus inatteso.

Guarda il video

Fatture,
Photo by PublicDomainPictures – Pixabay

Sconto e una tariffa energetica più conveniente, tra gli obiettivi degli italiani

Avendo detto anche l’Italia un addio definitivo al mercato tutelato dell’energia, ecco aprirsi nuovi scenari per quanto riguarda la gestione del servizio nazionale legato alle utenze. Lo scorso mese di gennaio abbiamo assistito al passaggio del libero mercato per circa 4.5 milioni di connazionali, per quanto riguarda il gas per uso domestico.

L’energia elettrica invece ha rinviato l’appuntamento con il nuovo sistema concorrenziale, al prossimo mese di luglio. Ecco quindi che ci si potrà attendere un cospicuo sconto in bolletta, per tutti coloro che ancora non si sono decisi per la sottoscrizione di un contratto di fornitura energetica, nel mercato libero.

Il caro bollette energetiche preoccupa non poco gli italiani, vessati sempre più su più fronti. È notizia delle ultime ore l’assegnazione delle singole zone d’Italia, per i singoli gestori. Sono stati resi noti i nomi delle Aziende che di fatto subentreranno all’attuale gestore elettrico nazionale, una volta che si passerà al libero mercato, nel caso in cui l’utente non abbia operato alcuna scelta.

Come c’è stato già modo di apprendere, gli utenti non subiranno alcun distacco di utenza al momento dell’entrata in gioco del nuovo gestore locale, che verrà assegnato automaticamente.

Bollette
Photo by neelam279 – Pixabay

Sconto in bolletta: cos’è

Come abbiamo accennato lo sconto in bolletta che una parte degli utenti italiani troveranno essere incluso sulla propria bolletta energetica, andrà a riguardare coloro che non avranno effettuato il passaggio contrattuale al mercato libero, ma resteranno legati alle cosiddette tutele graduali.

Ecco quindi che ogni zona del nostro territorio verrà gestita automaticamente dal fornitore d’energia che si sarà aggiudicato l’asta locale, andando ad applicare la stessa delle offerte PLACET.

Nessun utente rischierà quindi di rimanere al buio, ma si applicherà un passaggio automatico. In tutto ciò il passaggio alle cosiddette tariffazioni graduali verrà reso ancor più conveniente, grazie a questo sconto pari a circa di 130 € , che verrà applicato nella bolletta energetica.

Sarà conveniente non passare al libero mercato?

Restare cliente dei  grandi gestori d’energia quali Enel, Illumia, A2A, Iren, Hera, Edison e Eon, potrebbe alla fine risultare essere stata una mossa vincente, per tutti gli italiani che non si sono lanciati nel mercato libero. Di fatto lo sconto in fattura rimanda alla voce pari a 58 euro che troviamo essere presente nella fatturazione del libero mercato, quale somma dovuta per il servizio offerto dai gestori.

Tale voce in fase di aggiudicazione d’asta è stata annullata tenendo conto delle varie limature ai costi fissi, per risultare essere maggiormente competitivi. Taluni gestori hanno operato forti tagli ai propri oneri e pertanto alla luce di tali aggiustamenti si è giunti ad un valore di 73 € da sommarsi ai precedenti 58 euro.

Se ne deduce uno sconto in  fattura pari a 131 €, che verrà evidenziato ogni mese nella misura di 11 euro, per utente. Lo sconto verrà applicato in automatico, senza dover avanzare alcuna domanda al proprio gestore, a patto di rimanere nel mercato tutelato dell’energia, fino al prossimo  1° luglio 2024.