Pannelli solari a costo zero con l’Ecobonus 110%

L’ecobonus 110 % ha permesso, e continua a farlo, un’attenta e precisa riqualificazione delle fonti energetiche del nostro Paese, incentivando i cittadini a sostituire i vecchi impianti con modelli più ecocompatibili, come i pannelli solari. Vediamo di cosa si tratta e come fare per ottenere dei nuovi pannelli solari a costo zero. 

Energia, Solare

Un vantaggio non solo economico, ma anche e soprattutto ambientale: i pannelli solari sono considerati una grande svolta nel campo dell’energia. Scopriamo insieme come ottenerli a costo zero, grazie agli incentivi Ecobonus 110%. Quali sono i requisiti per beneficiare del bonus e qual è la prassi da seguire per richiederlo.

pannelli-solari-gratis-ecobonus4


Leggi anche: Ecobonus 110% cessione credito banche: come ristrutturare casa gratis

Cosa sono i pannelli solari

Prima di addentrarci nella prassi da seguire per beneficiare degli incentivi di Ecobonus 110%, vediamo cosa sono i pannelli solari e quali sono i vantaggi economici e ambientali che possono dare alla nostra abitazione.

I pannelli solari termici, conosciuti anche con il termine di collettori solari, sono impianti che hanno lo scopo di trasformare l’energia termica del sole per riscaldare l’acqua delle abitazioni e per fornire calore all’ambiente.

I pannelli solari sono dotati di un impianto di conversione e di un serbatoio. Il serbatoio, in genere, viene installato in uno spazio esterno, come un tetto o un balcone. Non di rado, per ovviare alle caratteristiche antiestetiche, si possono trovare serbatoi detti a circolazione forzata, installati in un vano all’interno dell’abitazione.

I pannelli solari offrono moltissimi vantaggi:

  • produzione di energia termica pulita, gratis e senza limiti;
  • elevate prestazioni;
  • enormi risparmi sul riscaldamento dell’acqua e degli ambienti;
  • zero emissioni di CO2;
  • lunga durata ( possono durare fino a 30 anni);
  • si integrano con gli impianti già esistenti nell’abitazione.

Oltre a questi vantaggi concreti e tangibili, va detto anche che la società e la forte sensibilità collettiva sull’argomento dell’ambiente incentivano il loro utilizzo, offrendo grossi vantaggi fiscali come l’Ecobonus 110%, che ci permette di ottenerli a costo zero. Vediamo come.

pannelli-solari-gratis-ecobonus2

Ecobonus 110%: come ottenere a costo zero i pannelli solari

Prima di approfondire le dinamiche, i dettagli e la prassi per ottenere i pannelli solari a costo zero con l’Ecobonus 110%, vediamo quanto costa in media un’installazione di pannelli solari, per capire il grande vantaggio in seguito ad un confronto.


Potrebbe interessarti: Pannelli fotovoltaici a costo zero con l’Ecobonus 110%

I pannelli solari necessari per soddisfare i fabbisogni energetici di una casa monofamiliare, in cui vive una famiglia di 4 individui, è di circa 5.500 €. Il prezzo medio dello stesso impianto ma per un intero condominio (composto ad esempio da 8 famiglie) è di circa 20.000 €. 

Se si ragiona a lungo termine sul grande risparmio che offrono questi impianti in merito al riscaldamento e alla produzione di acqua calda, non si tratta di prezzi elevati. Tuttavia, ora è possibile utilizzare gli incentivi dell’Ecobonus per ottenere l’impianto gratis.

Per poter accedere agli incentivi Ecobonus 110% è fondamentale collegare gli impianti dei pannelli solari agli interventi considerati trainanti. Questi interventi sono:


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

  • miglioramento del sistema di riscaldamento condominiale
  • miglioramento degli impianti per il riscaldamento di abitazioni singole, indipendenti da un condominio
  • lavori di isolamento termico (cappotto termico).

Abbinando l’installazione dei pannelli solari a uno di questi interventi citati, è possibile detrarre il 110% del costo sostenuto, sottraendolo dalle tasse nei 5 anni successivi alla richiesta.

In alternativa si può scegliere anche la formula della cessione del credito a terzi, compresi i fornitori o le banche, oppure dello sconto in fattura.

pannelli-solari-gratis-ecobonus5

Requisiti necessari per accedere all’Ecobonus

Per poter ottenere i vantaggi legati all’Ecobonus 110% è necessario rispettare i seguenti requisiti:

  • Il miglioramento delle classi energetiche ottenuto dai nuovi impianti deve essere di almeno due classi energetiche;
  • Rispondere alle caratteristiche tecniche emanate dalla legge n° 63 del 4 giugno 2013, circa l’efficienza degli impianti di energia;
  • Per gli impianti legati all’isolamento termico bisogna rispondere ai requisiti emanati dal Ministero dell’Ambiente, I CAM e ai criteri ambientali minimi;
  • Effettuare i pagamenti solo tramite bonifici;
  • Comunicare al sito ENEA ( Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) tutti dati richiesti e le schede descrittive dei prodotti utilizzati, opportunamente compilate da personale tecnico. La comunicazione deve avvenire entro 90 giorni dalla conclusione dei lavori.

Una volta seguita tutta la procedura, indicata minuziosamente anche sul sito dell’Agenzia dell’Entrate, è importante sapere che ENEA potrà monitorare e controllare la veridicità delle dichiarazioni fatte, in merito ai costi sostenuti e alla performance degli impianti.

Possono fare richiesta degli incentivi legati all’Ecobonus:

  • Persone fisiche;
  • Enti;
  • Onlus;
  • Associazioni di volontariato;
  • Case popolari;
  • Condomini.

Sono esclusi dalla richiesta i grandi impianti sportivi, palazzetti dello sport, capannoni o industrie. Inoltre, per poter effettuare la richiesta, è necessario appartenere alle zone urbane di classe A ( edifici storici, di pregio, ecc.) oppure di classe B (edifici appartenenti alle aree densamente popolate).

Gli incentivi Ecobonus 110% sono stati prorogati fino a dicembre 2022, a partire da luglio 2020. Si potrà accedere agli incentivi anche se l’impianto di pannelli solari avviene successivamente all’installazione o alla messa in opera di uno degli interventi trainanti.

ecobonus

Clelia Ragosta
  • Lingua e letteratura svedese
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica