Un fertilizzante naturale con gli scarti del cacao

Massimiliano Grimaldi
  • Direttore responsabile
24/07/2022

Un compost prodotto dai rifiuti dei baccelli di cacao capace di abbassare l’acidità del suolo, prendendo il posto dei fertilizzanti chimici.

Cacao

La buccia esterna della pianta del cacao può diventare un compost biologico che aiuta a fertilizzare il terreno. Uno studio condotto in Indonesia ha visto che attraverso i gusci, fatti marcire, si producono funghi marciumi che possono sostituire il fertilizzante inorganico.

Questa specie specifica di funghi rende solubile il fosfato, oltre a scomporre importanti quantità di lignina, il componente principale del legno, senza danni alla cellulosa. Questo processo, quindi, genera metaboliti secondari che consentono un miglior assorbimento del fosfato nel terreno, che poi arriva come nutrimento direttamente alle piante.