Tastiera del pc, aria compressa e alcol per igienizzarla in modo efficace

Con l’aiuto di pochi elementi ed il minimo sforzo, il risultato è eccellente. Rimuovere lo sporco, anche quello più ostinato dalla tastiera del computer, può essere così un’operazione alla portata di tutti. 

Tastiera, Pc

La rimozione dello sporco dalle superfici più complesse rappresenta, nella maggior parte dei casi, un’operazione di routine che comporta una serie di difficoltà. Così, anche per la corretta igienizzazione della tastiera collegata al computer, si fa fatica pur essendo precisi.

Pochi elementi, tutti di semplice reperibilità sul mercato, sono di grande aiuto, anche quando lo sporco non viene via facilmente. Il necessario per effettuare una corretta detersione: un panno in microfibra, una bomboletta di aria compressa, acqua e alcol denaturato.

La pulizia, un processo semplice da compiere con accuratezza

L’aria compressa serve a rimuovere lo sporco dai tasti che, con il tempo e a causa di un po’ di trascuratezza, non è stato eliminato volta per volta, accumulandosi. A computer spento, si utilizza il getto di aria compressa per fare in modo che i residui di polvere fuoriescano dalle superfici non visibili del pc.

Con il panno in microfibra e una miscela di acqua e alcol denaturato, sempre con pc rigorosamente spento, si procede effettuando la pulizia della tastiera. Anche questo ultimo passaggio, pur facendo parte di un processo semplice da portare a termine, richiede cura e un po’ di accortezza.