Tagliare i consumi di gas si può con le energie rinnovabili

Maria Chiara Barsanti
  • Dott. in Relazioni Internazionali
01/11/2022

Tagliare un terzo dei consumi di gas è possibile con le energie rinnovabili: in soli quattro anni l’Italia potrebbe installare nuove fonti green e abbattere costi delle bollette e emissioni di CO2.

tagliare-consumi-gas-energie-rinnovabili-1

Seconde le aziende italiane che ad oggi producono energia da fonti rinnovabili quali l’eolico, il fotovoltaico e il biogas, è possibile installare in Italia ben 70 gigawatt di nuovi impianti green.

Si tratterebbe di una grande conquista che consentirebbe di ridurre i consumi di gas di circa 26 miliardi di metri cubi e abbassare le emissioni di gas serra del 55%. L’impiego su larga scala delle fonti rinnovabili non solo renderebbe l’Italia meno dipendente dall’estero, bensì guiderebbe un calo delle bollette del 90%.

Purtroppo l’unico ostacolo sembrano essere le autorizzazioni, come sottolineato da Anev, l’Associazione Nazionale Energia del Vento. Se si rimuovessero gli ostacoli burocratici e di conseguenza si semplificassero le procedure, la situazione sarebbe ben più facile in quanto le risorse sono già a disposizione, basta liberarle.

E’ bene chiarire che ad oggi in Italia occorrono 5 anni per approvare la realizzazione di un nuovo impianto, laddove le norme europee ne prevedono solo uno. In altre parole, si tratterebbe solo di allinearsi con le linee europee per arrivare entro il 2030 a ridurre le emissioni di gas serra del 55%.