Risparmiare energia elettrica di notte e nei giorni festivi

Con il caro vita gli italiani ricorrono ai ripari per risparmiare sulla bolletta. L’aumento considerevole apporta una modifica anche del nostro stile di vita e delle abitudini. Sì può quindi risparmiare sulla bolletta della luce consumando energia di notte e nei giorni festivi?

come-leggere-bolletta-luce (3)
bolletta

Bisogna trovare delle soluzioni per risparmiare. Davvero si consuma  di meno di notte e durante i giorni festivi?

Il risparmio effettivamente dipende dalle fasce orarie di consumo stabilite dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente Arera) e rispettate da tutti i fornitori energetici.  In sintesi come funziona: sfruttando questo sistema, la stessa quantità di energia elettrica consumata costa meno in alcune ore rispetto ad altre.

Le fasce orarie definite da Arera, che stabiliscono il prezzo dell’energia elettrica in base al giorno e l’ora

  • F1: comprende le ore di punta e va dalle 8 alle 19 dal lunedì al venerdì, escluse le festività nazionali
  • F2: comprende le ore intermedie, dalle 7 alle 8 e dalle 19 alle 23 dal lunedì al venerdì, e dalle 7 alle 23 del sabato, escluse le festività nazionali
  • F3: comprende le ore fuori punta, cioè quelle della sera e del weekend, dalle 23 alle 7 dal lunedì al sabato e tutta la giornata la domenica e nei giorni festivi.