Quali sono le piante repellenti per gatti?

Elisa Cardelli
  • Autore - Laurea in Semiotica
23/10/2022

I gatti sono tra gli animali domestici più amati, ma se ci sono zone del giardino per loro off-limits è bene sistemare piante repellenti. Ecco allora quelle che sono le piante in grado di tenere lontano i gatti in maniera del tutto innocua.

piante-reppellenti-gatti
Gatto in giardino

Le piante repellenti per gatti sono molto importanti per evitare che i nostri amati felini vadano in zone off-limits del giardino. Spesso questi animali, infatti, provocano danni come rottura di vasi o piante schiacciate. Proprio per questo motivo, scegliere piante repellenti è la soluzione migliore per tenerli lontani da alcune specifiche zone.

In questo caso, consigliamo di piantare la Verbena odorosa in quanto è odiata dai gatti. Questa pianta emana un odore agrumato che per l’olfatto felino risulta parecchio fastidioso. Molto utile può rivelarsi anche la Coleus Canina, una pianta che emana un odore sgradevole quando le foglie vengono sfiorate.

Tra le piante utili per allontanare i gatti ricordiamo anche il Dittamo. Questa specie ha foglie ricoperte da ghiandole che secernono una sostanza aromatica dalle note di vaniglia e agrumi. L’odore che emana è quindi molto gradevole per l’uomo, ma meno per i felini.