Pesticidi nei capelli? Ecco com’è possibile

Autore:
Tiziana Morganti
  • Dott. Storia Moderna
05/12/2022

Secondo i dati di uno studio promosso dalla Coalizione europea Good Food Good Farming, queste sostanza chimiche hanno contaminato molti e diversi ambiti naturali, tra cui anche l’aria, i peli degli animali e le nostre capigliature.

Capelli
I pesticidi nei capelli

Quante volte si è sentito parlare dei pesticidi chimici come dei nemici estremamente dannosi per l’agricoltura e la salute del terreno? Sicuramente molte volte. Nonostante questo, però, non altrettanto spesso viene ricordato che queste sostanze sono rintracciabili anche in altri luoghi.

Uno di questi, ad esempio, sono i nostri capelli. Ma com’è possibile che accada? Si deve partire dal presupposto che i pesticidi utilizzati in tutti questi anni senza alcun tipo di limite, sono andati a contaminare anche l’aria e, quindi, molti agenti con cui veniamo a contatto quotidianamente.

Inevitabile, dunque, che particelle di queste sostanze siano presenti sul pelo dei nostri amici a quattro zampe ma anche sulle nostre capigliature. A rivelare questo particolare è un studio specifico.

Stiamo parlando del progetto di ricerca chiamato “Check Up Pesticidi” promosso dalla Coalizione europea Good Food Good Farming. Il progetto ha coinvolto 300 cittadini che sono stati invitati a donare i propri capelli per essere analizzati.

Lo scopo è sottoporli a dei test specifici per ricercare ben 30 diversi tipi di pesticidi utilizzati soprattutto nei paesi dell’Unione Europea.

Dai primi risultati si evince che in un caso su tre, ossia il 28% dei partecipanti, sono stati rilevati pesticidi nei capelli. Per quanto riguarda la tipologia, invece, l’80% delle sostanze chimiche cercate sono state rilevate nei campioni oggetto di ricerca.

Insomma dei dati non incoraggianti che confermano come i pesticidi siano stati in grado di “avvelenare” qualsiasi ambito del nostro ambiente, anche la nostra persona.