Le chalk paint, la soluzione eco per rinnovare casa

Tiziana Morganti
  • Dott. Storia Moderna
17/08/2022

Se volete rinnovare l’aspetto dei vostro mobili prestando attenzione all’ambiente, potete ricorrere ad un composto di acqua e gesso.

Shabby, Chic

Può capitare ad un certo punto che, aggirandosi tra le stanze della propria casa, si desideri rinnovare l’aspetto dell’arredo. Ma cosa fare quando non si hanno a disposizione molti mezzi economici e non si desidera impattare sull’ambiente?

La soluzione può arrivare dalle Chalk Paint, ossia vernici completamente ecologiche. Si tratta di un composto realizzato con acqua e gesso che può essere utilizzato per restaurare praticamente qualsiasi superficie, comprese delle mattonelle troppo usurate.

Tra gli appassionati di design sostenibile si tratta di un prodotto conosciuto anche come vintage paint, visto che è stato utilizzato, fino ad ora, per ricreare ambientazioni shabby o arredi dal gusto nordico.

Ma come usare la chalk paint se non si è grandi esperti di fai da te? Niente paura, si tratta di un prodotto facilmente utilizzabile anche da chi non ha una grandissima manualità.

Come è stato già accennato si adatta a qualsiasi superfici, aderendo alla perfezione. Oltre a questo, poi, per stenderlo non serve verniciare e carteggiare prima. Unica accortezza importante è provvedere ad una pulizia della superficie da trattare.

Dopo di che basta girare bene la vernice e stenderla con un buon pennello o un rullo, nel caso si lavori su una metratura più ampia.

Per finire, poi, nel caso di oggetti laccati, lucidi o mattonelle, è importante ricordare di usare prima del prime, una sorta di colla, per permettere alla chalk paint di aderire alla perfezione.