Il pino in vaso, le accortezze per una crescita ottimale

La cura perfetta del pino in vaso passa attraverso tutto ciò che si compie soprattutto dopo le festività. Una corretta esposizione alla luce, così come un’adeguata irrigazione e drenaggio del terriccio permetteranno alla piccola essenza arborea di crescere e svilupparsi al meglio, godendo di ottima salute. 

 

Pino
Autore: zdenet / Pixabay

Il pino è tra le piante più apprezzate dagli amanti delle colture indoor, che amano prendersene cura sia durante che dopo le festività natalizie. Le cure più adeguate, infatti, passano attraverso le azioni intraprese per il suo bene, anche dopo il 25 dicembre. Tutto questo per evitare che possa morire o presentare foglie gialle 

Gli esperti consigliano di prestare particolare attenzione alla pianta durante i giorni più freddi dell’anno, quando finito Natale si voglia portare il pino in vaso fuori dall’ambiente domestico. Bisogna esporre la pianta in maniera graduale ai freddi esterni, avendo cura di posizionare l’alberello in una parte soleggiata. Tenetelo lontano però da una esposizione caratterizzata dalla presenza di raggi solari diretti.

Per incentivarne la crescita, si consiglia di fare molta attenzione all’irrigazione (senza esagerare) e allo stato del terriccio. Quest’ultimo deve essere ben inumidito ma mai esposto alla possibilità che si possano formare dei ristagni idrici con il tempo. L’apparato radicolare del pino soffre queste condizioni, al punto tale da potersi ammalare irreversibilmente.

Dall’ambiente domestico al pieno campo, quando è necessario compiere il rinvaso.

La medesima attenzione è richiesta per il pino anche dopo averlo tenuto in casa per un tempo limite che va da uno a tre anni. Quando le radici dell’albero cominciano ad espandersi in maniera considerevole e la pianta mostra segni di sofferenza, è indispensabile il rinvaso.

Dopo aver selezionato con cura la zona di terreno che lo ospiterà, una corretta irrigazione dello stesso, seguita da un adeguato apporto di sostanze nutritive al terreno costituiranno tutto ciò di cui l’albero necessita per crescere in salute.