Fiori dell’edera: in autunno aiutano gli insetti

Rampicante amato e utilizzatissimo, in autunno l’Edera grazie ai suoi fiori può aiutare numerosissimi insetti, specialmente le api.

ivy-3194557_960_720 (2)
Edera

Usatissima come siepe e rampicante, capace di creare barriere verdi uniche e variegate, l’Edera in autunno grazie ai suoi fiori è una risorsa essenziale per moltissimi insetti, tra cui le api. Essa è nota ai più per la bellezza del suo fogliame lucido e morbido, che spazia dal verde intenso a striature variegate eleganti (viranti spesso al panna e al bianco.)

La sua adattabilità e versatilità le ha permesso nel tempo di sviluppare resistenza alle malattie e capacità di crescere su muri e angoli impervi, oltre che in spazi angusti e poco fertili. Ma la grande qualità di questa pianta è la sua fioritura autunnale: di per sé non strabiliante (fiori panna e gialli piccoli), ma utilissima all’ecosistema.

Essa infatti funge da sostentamento per numerosissimi insetti utili in special modo le api, le quali impollinano i fiori di Edera prima del riposo invernale. Una mano dalla natura alla natura, come è giusto e saggio che sia: il miele che se ne ricava peraltro è davvero ottimo!