Dove si buttano i piatti rotti?

A chi non è mai capitato di rompere un piatto di ceramiche ed avere il dubbio di dove cestinarlo? Una perplessità che può assalire chiunque, anche le casalinghe più attente alla raccolta differenziata.

lavare-piatti-senza-detersivo
Lavare i piatti

Sia che si tratti di una rottura accidentale che di un piatto rotto volutamente l’importante è riporlo nel giusto secchio dell‘immondizia.

Prima regola non bisogna mai commettere l’errore di confondere la ceramica con il vetro, cosa che accade molto spesso.

Lo stesso vale per le lampadine, i materiali in vetroceramica e non per ultimo gli oggetti in porcellana. Tutti questi falsi  vetri non vanno mai buttati nel vetro.

Quindi i piatti rotti dove bisogna gettarli?

Dato che i piatti rotti sono materiali non riciclabili e vanno gettati per tale motivo nell’indifferenziato.

Bisogna sempre precisare che ogni Comune di appartenenza ha le sue disposizioni in merito alla raccolta della differenziata, ma queste sono delle linee guida da sempre in quanto risultano gli errori più comuni  quando si tratta di vetro e ceramica.

Invece dove vanno buttati i cocci  dei piatti rotti? Senza esitazioni e senza dubbi i cocci dei piatti rotti vanno conferiti nell’apposito bidone dell’ indifferenziata.