Come combattere i tarli e tarme con metodi naturali

Autore:
25/11/2022

 Quante volte abbiamo sentito l’espressione simpatica “puzzi di naftalina”. La naftalina infatti ha un odore pungente e spesso viene messa all’interno degli armadi d’epoca in legno per debellare tarli e tarme. Ricorrere ai rimedi naturali è sempre una soluzione infallibile.

come-scegliere-mobili-antichi-11
mobili in legno

Come combattere i tarli  e tarme con i rimedi naturali?

Tarli e tarme: i rimedi naturali per eliminarli eucalipto e olio essenziale di cedro. Si può usare anche una miscela di aceto, acqua e fiori secchi di lavanda, scorza di limone, rosmarino, caffè, foglie verdi, naftalina.

I tarli e le tarme si annidano particolarmente nei mobili antichi quelli in legno ,infatti quando si tratta di legno pregiato è sempre opportuno tenere i nostri mobili sott’occhio.

Si ricorre ai rimedi naturali e non ai pesticidi per evitare inquinamento domestico.

E’ abbastanza facile individuare i fori dei tarli perché in ognuno di essi si annida un verme. Uno dei metodi più antichi sono i sacchettini della lavanda appena raccolta.

È importante lavare i cassetti e gli armadi ogni cambio di stagione per una maggiore prevenzione e porre il rimedio scelto nel cassetto o nell’armadio. Il consiglio è di avere la stanza asciutta, l’umidità attrae i tarli.