Come attirare le api con le piante

Tiziana Morganti
  • Dott. Storia Moderna
24/09/2022

Grazie ad uno studio sostenuto dall’Univesità del Sussex è nato il Database of Pollinator Interactions, un sito web gratuito dove trovare una lista d’insetti impollinatori e le piante amiche da posizionare su balconi o nei giardini.

ape
Ape impollinazione

Ormai è chiaro a tutti lo stato d’emergenza in cui si trova la sopravvivenza delle api. La diminuzione del numero di questi insetti, infatti, ha iniziato a preoccupare notevolmente i naturalisti, visto che la loro presenza e, in questo caso specifico, l’assenza, incide in modo significativo sul nostro eco sistema. Come abbiamo imparato fin dai primi anni delle elementari, le api fanno parte di quei nobili insetti cui è affidato il compito dell’impollinazione e, dunque, del propagarsi di alcune specie vegetali.

Un modo per aumentare e sostenere la loro sopravivenza, dunque, è rappresentato anche dall’inserire sul proprio balcone o nel giardino delle piante in grado di attirare gli impollinatori. Ma come fare a scegliere quelle giuste senza commettere nessun errore?

La soluzione viene da Database of Pollinator Interactions. Si tratta di un portale web all’interno del quale è possibile trovare una lista completa di tutte le piante che fungono da richiamo. il sito nasce da un progetto sostenuto dalla University of Sussex con il sostegno della British Beekeepers Association e dell’Eva Crane Trust. Questi organi, unendo le loro forse, hanno voluto offrire un servizio del tutto gratuito a chi intende agire in modo responsabile per garantire la sopravvivenza a questi insetti.

Il database, inoltre, è diviso in modo ordinato in diverse categorie all’interno delle quali trovare oltre 2000 specie di insetti e ben 1000 varietà botaniche. Due dati che, messi in collegamento, danno vita a320.000 interazioni. Numeri che lasciano un ampio margine d’azione a chi ha deciso di agire a favore dell’ambiente anche dal terrazzo della propria abitazione.