Castagne: come conservarle tutto l’anno

Elisa Cardelli
  • Autore - Laurea in Semiotica
20/10/2022

Le castagne si possono gustare tutto l’anno e non solo in autunno, l’importante è sapere come conservarle in maniera corretta. Già le nostre nonne erano solite usare alcuni trucchi per riuscire a conservarle nel migliore dei modi: ecco come facevano.

castagne
Castagne

Gustare le castagne tutto l’anno e non solo in autunno è possibile, ma per farlo è necessario conservarle in modo corretto. Chi possiede un essiccatore non avrà di certo problemi a conservare le castagne in dispensa per diversi mesi. Grazie a questo strumento, infatti, si può essiccare il delizioso frutto e poi mangiarlo quando si preferisce.

Il trucco della nonna per essiccare le castagne senza essiccatore consiste nell’essiccazione al sole. Questa soluzione richiede certamente molto tempo, ma alla fine regala degli ottimi risultati a chi ha la pazienza di seguire i passaggi necessario. Dopo aver sbucciato e pulito le castagne, le si deve stendere su una grata al sole nelle ore più calde. È necessario ricordare di spostarle la sera mettendole in una zona riparata e asciutta per tenerle lontano dall’umidità.

Questo modo di essiccare al sole i tipici frutti autunnali è perfetto in particolare per le zone d’Italia ricche di sole. Al Sud, ad esempio, le temperature più alte consentiranno di ottenere castagne secche anche in soli cinque giorni.