Calicanto invernale, il profumo del buonumore

L’estratto naturale a base di calicanto trova un duplice impiego. Con i fiori si possono preparare delle ottime tisane depurative e lenitive. Grazie ai petali, un dolce e profumato infuso dona gioia, serenità e benessere, autentiche priorità in tutto l’ambiente di casa. 

Calicanto
Autore: liudanao1991 / Pixabay

Per molti è ancora una specie sconosciuta; altri, invece, conoscono benissimo le sue eccezionali proprietà, come nell’antichità. É così che si presenta agli appassionati del verde il Calicanto invernale, che è differente dal Calicanto estivo, una pianta da fiore apprezzata anche per uno scopo puramente ornamentale, originaria della Cina.

Essiccati i fiori, precedentemente divisi dai semi che invece possono risultare tossici, si uniscono ad altri elementi naturali per preparare delle deliziose tisane.

Insieme allo zenzero e alla melissa, ad esempio, il calicanto dona effetti positivi sull’organismo, depura e calma grazie all’osmosi che si viene a creare grazie all’unione con gli altri due estratti della natura. L’una è la radice, per quanto riguarda l’altra invece si utilizzano le foglie.

Si mette un cucchiaio singolo per tutti e tre gli ingredienti all’interno di acqua bollente e si lascia in infusione per 5-10 minuti. La tisana va consumata pochi minuti prima di andare a dormire.

Olio profumato e gocce per il diffusore: il calicanto per la serenità, il benessere e la gioia.

Il calicanto trova un suo eccezionale impiego anche nell’ambiente domestico, dove sprigiona sensazioni di benessere autentiche. Due o tre gocce di olio profumato, all’interno del diffusore, mettono di buonumore, costituendo un vero e proprio antidoto naturale che infonde sentimenti di gioia, calma, tranquillità e serenità.