Borraccia in acciaio, come pulirla per evitare cattivi odori

Tiziana Morganti
  • Dott. Storia Moderna
06/10/2022

Bicarbonato o sapone per piatti ecologico. Ecco le due soluzioni ideali per igienizzare al meglio le proprie borracce dopo l’utilizzo. Poche mosse che sconfiggono germi, batteri e funghi dal suo interno.

borraccia

La borraccia, ormai, è diventata uno dei compagni più fidati delle nostre giornate. Durante i mesi estivi ci aiuta a combattere la calura e pericolosi colpi di caldo, mentre in inverno ci accompagnia con una bevanda calda sempre a portata di mano per affrontare pioggia e temperature basse.

Per questo motivo, dunque, i modelli in commercio hanno migliorato notevolmente le loro prestazioni, garantendo una tenuta termica ormai perfetta. Detto questo, però, è bene sapere che per mantenere a lungo queste caratteristiche, è bene imparare a pulire la propria borraccia nel migliore dei modi. Uno dei segnali più evidenti del’incuria o di errori, è il presentarsi di cattivi odori all’interno rendendo questo oggetto non utilizzabile.

Come fare, dunque, per igienizzare nel migliore dei modi la propria borraccia? Iniziamo con il dire che va lavata praticamente ogni giorno. In questo modo si tiene il suo interno al riparo dal presentarsi di eventuali funghi o batteri. Il primo alleato per la sua pulizia, poi, è il bicarbonato di sodio. Un elemento che si trova tranquillamente sugli scaffali di qualsiasi cucina e che ha un potere di applicazione praticamente universale.

In questo caso particolare, basta mettere un cucchiaio di prodotto all’interno della borraccia con dell’acqua tiepida. Dopo aver fatto riposare tutta la notte, il mattino dopo si suggerisce di sciacquare e pulire bene con uno scovolino. Se, però, il vostro modello è in acciaio, si sconsiglia di utilizzare il bicarbonato, visto che potrebbe opacizzare l’interno e lo smalto.

Come igienizzare dunque, una borraccia in acciaio? Molto semplicemente basta munirsi di un detersivo per piatti ecologico. Riempite l’interno per metà con acqua calda e aggiungete una goccia di prodotto. A questo punto è sufficiente chiudere bene ed agitare per alcuni secondi. Terminata questa semplice operazione, è la volta di sciacquare abbondantemente e con molta attenzione. Ed ecco che con pochi passaggi si avrà sempre una borraccia a prova di germi e batteri.