Bicarbonato e bucato; ecco i modi per usarlo

Tiziana Morganti
  • Dott. Storia Moderna
18/10/2022

Probabilmente in casa non esiste nulla che sia più utile del bicarbonato. In modo particolare, però, può essere usato soprattutto per risolvere i problemi di pulizia e freschezza del nostro bucato. Scopriamo come.

Bucato
Il bicarbonato e il bucato

Il bicarbonato di sodio è considerato il miglior amico per quanto riguarda la gestione di molte problematiche casalinghe. Si tratta dell’elemento dalle multiple applicazioni e dalle diverse caratteristiche in grado di risolvere casi all’apparenza impossibili da affrontare. Considerato tutto questo, dunque, è praticamente obbligatorio conservare nella propria dispensa una confezione di bicarbonato e fare attenzione a non rimanerne mai sprovvisti. Per comprendere meglio le sue potenzialità, però, prendiamo in considerazione quattro modi per utilizzarlo nella quotidianità.

La prima applicazione è per combattere i cattivi odori. Come è consigliato inserirlo all’interno del frigorifero per rendere l’ambiente più gradevole da un punto di vista olfattivo, altrettanto è possibile fare gli indumenti. In questo caso è sufficiente aggiungere mezza tazza di bicarbonato all’interno del cestello prima di azionare la lavatrice. Ed ecco che il proprio bucato avrà un naturale profumo di pulito.

Ma, continuando a parlare di lavaggi e panni come renderli più morbidi attraverso il bicarbonato? Nel caso in cui l’acqua di lavaggio risultasse troppo ricca di calcare, il prodotto può intervenire per risolvere la questione. Anche in questo caso basta aggiungere la famosa mezza tazza di bicarbonato nel cestello prima di azionare il programma.

Terminiamo con un utilizzo riguardante la pulizia e l’igienizzazione di un oggetto essenziale come il ferro da stiro. E’ sufficiente creare una pasta composta di bicarbonato ed acqua tiepida da spalmare sulla superficie dell’elettrodomestico. Ovviamente il ferro deve essere freddo e la spina non inserita nella corrente. Dopo alcuni minuti di posa è la volta di strofinare con un panno di cotone, indugiando soprattutto sugli aloni più persistenti. Una volta terminato il lavoro di pulizia è il caso di passare una pezzuola con dell’aceto per togliere il bicarbonato rimasto sulla superficie.