Anticipazioni meteo Capodanno 2024: non uscite senza ombrello

Autore:
Andrea Apicella

Anticipazioni meteo San Silvestro 2023 e Capodanno 2024. A causa di un debilitamento dell’Anticiclone Africano, una perturbazione atlantica percuoterà e porterà  piogge, particolarmente nel Nord Italia. Previsto anche un brusco calo delle temperature che si porteranno su valori più consoni al periodo. Vediamo insieme quali saranno le Regioni Italiane attratte dal maltempo.

Pioggia
Photo by chulmin1700 – Pixabay

San Silvestro 2023 e Capodanno 2024: clima e temperature

La possente struttura anticiclonica attualmente presente sul “mare nostrum” ci accompagnerà fino all’ultimo weekend dell’anno; questa previsione non può essere contestabile.

La nostra attenzione si focalizza nei seguenti giorni il 31 Dicembre (San Silvestro 2023) e  il 1 Gennaio (Capodanno 2024), le previsioni meteo sono particolarmente incerte in quanto i modelli previsionali  si aggiornano continuamente.

Stando agli ultimi aggiornamenti del modello climatico europeo a medio e lungo termine ECMWF che è in assoluto il più preciso ed affidabile, a partire da sabato 30 dicembre 2023, si inizieranno a notare i primi segnali di decadenza dell’Anticiclone Africano.

Domenica 31 dicembre, il tanto atteso giorno di San Silvestro 2023, a causa di un ulteriore indebolimento da parte dell’alta pressione, il nostro Bel Paese sarà invaso da una debolissima perturbazione atlantica.

La suddetta perturbazione in velocissima discesa dal Nord Europa provocherà un peggioramento del tempo sulle Regioni Settentrionali, specie su quelle di Nord Est, sul comparto tirrenico non escludono piogge sparse mentre sul resto dell’Italia ci saranno cieli nuvolosi o poco nuvolosi.

Per quanto riguarda le temperature, queste, al Nord e su gran parte del Centro, torneranno su valori più consoni al periodo mentre al Sud e sulle due Isole Maggiori si attende un lieve aumento nei valori diurni. Approfittatene per pianificare i lavori da fare a Gennaio in giardino.

Ma, il quadro meteorologico appena descritto potrebbe subire variazioni da un momento all’altro anche perché la traiettoria della perturbazione atlantica è ancora incerta quindi consigliamo di seguire i prossimi appuntamenti meteo.

Pioggia
Photo by Horacio30 – Pixabay

Pronti a scoprire come saranno le previsioni per Epifania?

Il Centro Meteo Europeo ECMWF, ha elaborato la prima tendenza per l’Epifania 2024.

Bene carissimi lettori appassionati del meteo, a quanto pare ci attende un periodo peculiare in continuo movimento, infatti proprio il giorno della Befana 2024, sabato 6 gennaio, dalla Porta di Bora, correnti di aria artica potrebbero alimentare un Vortice Ciclonico sui nostri mari.

Se questa notizia dovesse essere confermata nel corso dei prossimi aggiornamenti, ci attende finalmente l’inverno caratterizzato da piogge, temperature rigide e neve a quote basse.