Acido citrico, un ottimo alleato in casa

Autore:
Tiziana Morganti
  • Dott. Storia Moderna
03/12/2022

Anticalcare, disinfettante e brillantante. Molte e diverse sono le applicazioni dell’acido citrico, un prodotto naturale in grado di organizzare una gestione della casa green e, soprattutto, attenta al risparmio.

Acido, Citrico
Acido citrico

Quante volte nelle ricette dei rimedi naturali si nota la presenza dell’acido citrico? Sicuramente molte e non si tratta certo di un caso. Questo prodotto naturale, infatti, è una vera e propria arma segreta per risolvere diverse problematiche legate alla quotidianità domestica. Vista la sua importanza, dunque, andiamo a vedere nel dettaglio di cosa si tratta e dove possiamo reperirlo.

Iniziamo con il dire che la presenza dell’acido citrico è direttamente collegata agli agrumi. In sostanza, dunque, spremendo un semplice limone, avremo a disposizione questo prezioso elemento. Oltre che nella sua forma più naturale, però, è possibile reperire l’acido citrico in polvere o in granuli.

Due soluzioni assolutamente ideali per un’applicazione quotidiana semplice ed agevole.

Detto questo, però, vediamo in che ambiti può essere usato ottenendo dei risultati ottimali per l’ambiente e per la gestione economica di una famiglia. È bene chiarire, infatti, che l’acido citrico è in grado di dimezzare l’utilizzo di prodotti chimici e, quindi, produrre un notevole risparmio.

Una delle sue applicazioni più frequenti, ad esempio, è come anticalcare. Questo vuol dire che basta veramente una piccola quantità per mantenere in ottima salute la propria lavatrice o la lavastoviglie. Oltre a questo, poi, il prodotto può essere usato per la pulizia dei vetri, delle pentole ed anche del water. Importante è usarne sempre una piccola quantità e non cedere alla tentazione di esagerare.

Si raccomanda di non trattare direttamente, con acido citrico puro o in polvere, superfici molto delicate.