William Morris, pittore della natura: ecco il primo designer


Scrittura, design, pittura, poesia: queste sono solo alcune delle attività che svolgeva e a cui era interessato William Morris per lavoro e per diletto. Ecco chi è questo artista straordinario.

William-Morris-pittore-natura-02


William Morris si è sempre messo in gioco in tutti i campi. Figura importante per la nascita del socialismo, l’artista è stato uno scrittore (dalle poesie alla prosa passando per le traduzioni e tanto altro) ma anche un pittore; inoltre possiamo considerarlo antesignano dei moderni designer ed ebbe una notevole influenza anche sull’architettura.

Scopriamo insieme perché il fondatore del movimento Arts & Crafts (letteralmente Arti & Mestieri) è stato così importante sia a livello culturale che per quanto riguarda l’arredamento d’interni.

william-morris-pittore-natura-00


La vita e il pensiero di William Morris

William Morris (Walthamstow, 24 marzo 1834 – Hammersmith, 3 ottobre 1896) è stato un artista inglese (più precisamente britannico) che ha iniziato a coltivare le sue molte passioni già in giovane età. Da sempre sostenitore del ritorno dell’artigianato e del lavoro manuale, riteneva che l’arte applicata sarebbe dovuta essere considerata al pari della scultura e della pittura così che questo ramo della cultura fosse accessibile a tutti.


Leggi anche: Perchè rifare il letto? 3 buoni motivi

Sebbene fosse contrario all’industrializzazione e quindi in parte a un mood più moderno, possiamo scorgere la sua apertura mentale grazie al suo desiderio di inclusione, un valore che dovrebbe essere sempre fondamentale ma che spesso ci capita di dimenticare.

Protagonista dei suoi interessi la pittura su vetro. Facendo attenzione ai particolari e usando le tonalità giuste (giallo, rosso, verde, blu) non solo ne beneficia l’illuminazione della stanza in questione ma anche la sua atmosfera.

Da non dimenticare inoltre la pittura su carta da parati. I motivi naturali su questo tipo di rivestimento per le pareti della casa potrà dare all’ambiente un tocco glamour e/o tropicale in base alle decorazioni scelte.

William-Morris-pittore-natura-03

William Morris e il design

William Morris è stato il primo a disegnare motivi decorativi allo scopo di renderli disponibili per altri artigiani e professionisti che potevano così usarli nelle loro opere. La produzione in serie non faceva per lui; utilizzava quindi tecniche particolari che provava personalmente come le tinte naturali per le sue stoffe. È così dunque che comincia ad avvicinarsi in modo più profondo alla natura e soprattutto alla sua  attenta osservazione.

Tra le sue carte da parati più note troviamo infatti Margherite, tratta principalmente da motivi rinvenuti in erbari medievali. Il fiore viene rappresentato delicatamente in modo ripetuto e magari anche raggruppato quasi come se potessimo vederne un mazzolino.


Potrebbe interessarti: Quadro con decoupage

William Morris, pittore della natura: ecco il primo designer

Il pittore della natura

Tutte le sue passioni e il suo interesse per la natura, portarono William Morris ad esprimersi pure attraverso la pittura. Anche in quest’arte infatti possiamo notare una grande importanza data ai dettagli e alla resa delle superfici.

Tra le gradazioni cromatiche più utilizzate non può mancare il verde, la tinta associata maggiormente alla natura. Ci sono però poi anche il blu e delle chiare tonalità di marrone fino ad arrivare ad altre nuance che rendono le opere colorate in pieno stile natural.

Uno dei suoi dipinti più famosi è La bella Isotta, la cui modella protagonista prende ispirazione dalle fattezze di colei che è poi diventata la moglie. Le sue opere preferite, nonché quelle maggiormente conosciute dai più, sono però quelle naturali in cui elementi dell’ambiente e del paesaggio creano quasi dei pattern.

William Morris, pittore della natura: ecco il primo designer

La natura di William Morris nella propria casa

Secondo William Morris, la natura è “l’esempio perfetto del disegno di Dio”. È anche per questa ragione che i motivi floreali insieme alle decorazioni con foglie e vari animali sono al centro delle sue opere. Attraverso queste stoffe o grazie alle carte da parati a tema sarà quindi possibile portare la natura nelle case di città.

L’abbandono delle campagne in favore dell’industrial infatti non era ben visto dall’artista; egli ha però trovato un modo di far portare alla gente l’essenza della vita sempre con sé. Tappeti, tappezzerie e ceramiche nell’effetto dell’Arts & Crafts miglioreranno quindi non solo lo stile della vostra casa ma anche proprio la qualità della vostra vita. In un ambiente rivolto alla natura, inoltre, la creatività è maggiormente stimolata; questo andrà a creare un circolo virtuoso di creazioni artistiche.

William Morris, pittore della natura: ecco il primo designer

Idee e consigli

Lo stile di William Morris ha caratterizzato sicuramente il modo di arredare le case di tutti (inglesi e non); ma, se carte da parati e rivestimenti vari non dovessero essere sufficienti, ecco qualche consiglio.

Essendo le 16di questo grande artista ispirate per lo più alla natura, sarebbe carino se in casa fossero posizionati fiori e piante. Questa caratteristica ha fatto sì che anche il mondo del giardinaggio subisse dei miglioramenti in quanto di certo è aumentata anche semplicemente l’attenzione a questi dettagli.

William-Morris-pittore-natura-07

Galleria foto: William Morris, il pittore della natura

Nella galleria fotografica potete trovare alcune delle opere più importanti di William Morris. Alla riscoperta del pittore della natura considerato il primo designer.

 

Gaia Giovannone

Commenti: Vedi tutto