Sterilizzazione biberon

Siamo nell’era delle tecnologie innovative ed avanzate e,  in tutte le case dove sta per arrivare un bebè, oltre al classico corredino, all’arredo della cameretta, si provvede per tempo o si chiede come regalo uno sterilizzatore per tutti gli accessori del lattante per evitare possibili infezioni causate da contaminazioni batteriche.
sterilizzazione-biberonChi non possiede o deve ancora acquistare uno sterilizzatore elettronico, ultimo ritrovato del settore, può tranquillamente provvedere alla sterilizzazione del biberon, ciucci, tettarelle, giocattolini e tutto ciò che il bambino porta alla bocca, come facevano anticamente le nostre sagge nonne.

In attesa del  e pratico sterilizzatore, servirsi di una pentola sempre piena d’acqua.
Dopo aver lavato accuratamente tutto il materiale destinato al bambino, immergerlo nell’acqua e far bollire dal momento del bollore per 3 minuti.
Aggiungere per maggiore sicurezza un disinfettante specifico e lasciare il tutto nella pentola con coperchio fino al momento dell’uso.
E per il viaggio un pratico sterilizzatore tascabile per l’acqua.

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica