Fiori di zucca: proprietà e uso in cucina

Belli, saporiti e perfetti per abbellire la tavola dell’estate con gusto e raffinatezza, i fiori di zucca sono un alimento prelibato, gustoso e da cucinare in tanti modi diversi. Dalla famosa zuppa, saporita e profumata agli irrinunciabili fiori di zucca ripieni di ricotta e mozzarella e poi fritti, questi deliziosi fiori sono il contorno perfetto per arricchire la vostra tavola estiva con colore e brio, oltre che garantire un piatto di sicuro successo da portare in tavola per una pietanza leggera, croccante e ricca di gusto.

Fiori, Zucca

Bellissimo fiore, dal colore giallo brillante, dai petali turgidi e carnosi, il fiore di zucca è un ortaggio ricco di importanti nutrienti e custodisce un ricco corollario di vitamine, in particolare del gruppo A e B. Ricchissimo in sali minerali, contiene buoni livello di ferro, calcio e fosforo oltre ad un’alta dose di potassio.

Ortaggi colorati, carnosi e ricchi d’acqua nelle loro tenere foglie ne contengono circa il 90%, dunque perfetti da consumare a crudo per godere pienamente di tutti i nutrienti e i benefici che questo delicato ortaggio estivo può dare.

Altamente rinfrescanti e molto digeribili, sono adatti per chi segue un regime alimentare restrittivo, perfetti per un piatto leggero e dietetico, meglio se all’insalata o leggermente sbollentati, evitando la frittura che li renderebbe senza dubbio più grassi.


Leggi anche: 10 modi alternativi per abbellire casa per la Befana

I fiori di zucca, nei loro petali raffinati ed eleganti racchiudono elementi preziosi che si rivelano essere ottimi antiossidanti, utili nella prevenzione dell’invecchiamento cellulare, producendo un benefico effetto anti-age, oltre a favorire la diuresi grazie al suo alto contenuto d’acqua e sali minerali.

Fiori, Zucca

Fiori di zucca: come acquistarli

Quando dovete acquistare dei fiori di zucca, è sempre bene osservare alcune piccole regole importanti. Se acquistate delle zucchine di stagione, meglio se a Km0 che sono ancora munite del classico fiore, potete usarle senza problema alcuno e saranno sicuramente migliori e più gustose di quelle già recise. La freschezza del fiore di zucca ancora unito alla zucchina, è senza dubbio uno dei privilegi della natura più golosi in assoluto.

In quel caso, se siete fortunati e il fiore è abbastanza grande, recidetelo delicatamente, meglio se con le mani, staccandolo delicatamente dell’estremità. In caso contrario, nei mesi estivi in particolare quelli più caldi di giugno e luglio, si possono trovare nei banchi di frutta e verdura i fiori di zucca già recisi, grandi e delicati da consumare quanto prima data la loro estrema delicatezza. Il fiore di zucca va trattato con molta cura e attenzione, le foglie estremamente delicate potrebbero rompersi e compromettere così il risultato finale della ricetta scelta.

Soprattutto se la loro destinazione finale è la frittura, ancor meglio se farciti con ricotta e mozzarella, nella classica versione napoletana e della tradizione gastronomica campana, fate molta attenzione all’apertura delle foglie evitando spiacevoli rotture della corolla in fase di preparazione.


Potrebbe interessarti: Idee su come abbellire la tavola per Capodanno

Diffidate se le punte delle foglie sono già troppo morbide e presentano un colore giallo più scuro, è un chiaro segno di poca freschezza del prodotto e ciò potrebbe compromettere il vostro piatto soprattutto se si tratta dei fiori di zucca farciti, dunque destinati alla frittura.

Fiore, Di

Fiori di zucca: usi in cucina

Il fiore di zucca è un ortaggio prelibato, insolito e molto saporito e il suo uso in cucina è limitato alla bella stagione, quando sotto il sole estivo i fiori crescono grandi, turgidi e carnosi pronti per essere gustati in tanti modi diversi.

Sebbene la tradizionale ricetta che li vede farciti con ricotta di bufala, mozzarella e acciughe sia tra le più gettonate soprattutto al Sud Italia, con i fiori di zucca si possono realizzare tante golose ricette, sane e prelibate.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Si possono gustare in zuppa, quella classica che preparavano le nostre nonne e che tanto profuma di tradizione e ricordi e che è semplice e facile da realizzare. Abbinata a cereali e legumi, è il connubio perfetto per godere a pieno di una fonte di fibre e vitamine, utili per il corretto funzionamento del nostro organismo. I fiori di zucca, possono essere gustati anche semplicemente fritti in una pastella delicata e facile da preparare, a base di farina, acqua frizzante, sale e un buon trito di erbe aromatiche.

Per questa preparazione, è meglio usare i fiori di zucca più piccoli, sicuramente più difficili da farcire ma gustosi se assaporati fritti, con una croccante pastella tipo tempura, che donerà a questo ortaggio estivo, fresco e goloso un sapore unico e inconfondibile.

Fiori, Zucca

Fiori di zucca: proprietà e uso in cucina foto e immagini

Raffaella Gambardella
  • Laureata in Lingue Straniere per la Comunicazione Internazionale
  • Docente di Lingua Spagnola
  • Autore specializzato in Ricette, Cucina, Fotografia
Suggerisci una modifica