Dieta dimagrante all’ ortica

Dieta a base di decotti ed infusi di ortica per perdere i chili di troppo e depurare l’organismo dalle tossine accumulate durante l’inverno: ecco come fare.

ortica-fioritura

Una dieta dimagrante all’ortica da seguire nel weekend, ideale per combattere la ritenzione idrica, prevenire la cellulite e perdere in solo due giorni e mezzo, 1 chilo di troppo.

L’ ortica conosciuta per le sue proprietà irritanti è anche un vero toccasana per il benessere dell’organismo, infatti ha tutta una serie di proprietà meno note, ma molto benefiche.

Ad esempio l’ortica è fortemente depurativa e diuretica.

L’uso di ortica come ingrediente principale di infusi e tisane o per la preparazione di minestre, primi piatti e contorni aiuta l’organismo a disintossicarsi delle tossine e dei liquidi in eccesso.

Più leggeri, meno cellulite e pelle a buccia d’arancia in solo 2 giorni e mezzo.


Leggi anche: Dieta dimagrante dopo le feste

ortica

Dieta dimagrante all’ortica

La breve durata della dieta dimagrante a base di ortica con apporto calorico ridotto, non costituisce pericolo per la salute (salvo controindicazioni ed effetti collaterali ai principi dell’ortica) e può essere ripetuta 1 volta al mese per 2-3 mesi di seguito in quanto l’ortica è una vera fonte di vitamine A e C e sali minerali come ferro, manganese e potassio e quindi non ha effetti collaterali.

ortica

Primo giorno

Merenda: una tazza d’infuso di foglie di ortica dolcificata con 1 cucchiaino di miele

Cena: ortica lessata e saltata in padella con 1 cucchiaino di olio extravergine d’oliva + 150 g di petto di pollo alla griglia condito con 1 cucchiaino di olio extravergine + macedonia di frutta di stagione con succo di limone.

Dopocena: 1 tazza di decotto di radici d’ortica.

pasta all'ortica

Secondo giorno

Colazione: 1 panino integrale di 50 g con 1 cucchiaino di miele + una tazza di decotto di radici d’ortica.

Spuntino: 1 tazza d’infuso di foglie di ortica.

Pranzo: minestrone con pomodori, carote, sedano, prezzemolo e una manciata di foglie d’ortica + 2 mele.


Potrebbe interessarti: Dieta anticellulite

Merenda: una tazza d’infuso di foglie d’ortica.

Cena: 60 g di riso all’ortica lessato con una manciata di foglie + 200 g di pesce magro alla griglia condito con 1 cucchiaino d’olio extravergine d’oliva.

Gnocchi all’ortica

Terzo giorno

Colazione: 1 tazza di decotto di radici di ortica + 3 fette biscottate integrali+ 3 cucchiaini di marmellata di mele senza zucchero

Spuntino: 1 tazza d’infuso di foglie di ortica.

Pranzo: 150 g di fesa di tacchino alla griglia insaporito con foglioline di menta +1 cucchiaino di olio extravergine di oliva + insalata verde con 1 cucchiaino d’olio + una frutto tipo pesca o mela.

Merenda: 1 tazza d’infuso di foglie di ortica.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Cena: 60 g di riso lesso all’ortica + 1 cucchiaino di parmigiano grattugiato + macedonia di frutta.

Dopocena: 1 tazza di decotto di radici di ortica.

ortica

Le bevande ammesse: acqua circa 2 litri al giorno compresa quella dei decotti e degli infusi.

Sale: mezzo cucchiaino per ogni preparazione.

Per la preparazione degli infusi e dei decotti si consiglia di acquistare l’ortica in erboristeria o presso un erbivendolo di fiducia e in questo caso va maneggiata usando i guanti per evitare il contatto con i peli urticanti.

Il sapore dell’ortica è gradevole.

Decotto-ortica

Infuso di foglie di Ortica

Portare a bollore 1 litro di acqua, togliere dal fuoco e versare 4 cucchiaini di foglie di ortica.

Lasciare in infusione per 7-8 minuti coprendo il recipiente con un tovagliolo e poi filtrare.

Decotto di radici di Ortica

Mettere in un recipiente 1 litro di acqua fredda e 4 cucchiaini di radici di ortica e far sobollire per 10 minuti.

Far raffreddare e filtrare.

Galleria foto ortica

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica