Angolo studio secondo il Feng Shui


L’antica disciplina del Feng Shui. Un’arte cinese fondata sull’armonia, per godere della positività della natura sulle costruzioni e sugli interni. Vediamo insieme come creare un angolo studio secondo le regole del Feng Shui.

feng-shui (4)


Le parole Feng Shui sono di origine cinese e significano “vento e acqua”. Il vento è l’elemento che rappresenta l’aria, la vastità del cielo e la libertà delle nuvole.

feng-shui (2)

L’acqua, invece, è la ragione della vita, grazie alla quale ogni essere vivente e il pianeta stesso riescono a vivere.

feng-shui (3)


Leggi anche: La scrivania perfetta secondo le regole del Feng Shui

In Cina, ma più largamente in molte zone dell’ Oriente, il Feng Shui è considerata una delle discipline essenziali.

Grazie al Feng Shui è possibile interpretare il paesaggio, avere un punto di vista focale sull’armonia degli spazi e quindi di procedere con la costruzione di edifici e di interni, per godere appieno dell’influsso positivo della natura. Scopriamo di più.

Questa prassi si riflette anche sull’arredamento del tuo angolo studio. Infatti è importante che la realizzazione di quest’ultimo risponda a determinate regole, per rispecchiare l’armonia dei colori e della disposizione nell’area destinata al lavoro.

Vediamo insieme quali sono le regole del Feng Shui per strutturare il tuo studio.

feng-shui (7)


Angolo Studio Feng Shui: le regole

Il Feng Shui è una disciplina molto rigida, che si insinua largamente nell’architettura, nei concetti estetici e in quello di proporzione.

Poche ed essenziali regole su cui fonda, ci fanno entrare meglio nello spirito di questa pratica antica.

  • Geomanzia: rispettare gli equilibri preesistenti, studiando a fondo le energie della terra, le forze magnetiche, l’influenza del cielo. Questa regola è importante per godere solo delle contaminazioni positive del territorio.
  • Essenzialità: la seconda legge del Feng Shui è quelle di arredare il nostro studio nel rispetto del minimalismo.
  •  Rispetto: alla base di questa armonia c’è il rispetto dello spirito del luogo. La mancanza di rispetto verso quel posto si ritorce negativamente sull’ambiente lavorativo.

feng-shui (1)

L’energia sprigionata dall’uomo e quella emanata dagli spazi intorno a lui sono indipendenti ma creano l’ambiente.

Per questo motivo è molto importante adattare lo spazio in cui si lavora, senza ignorare l’esistenza e la coesistenza di queste vibrazioni.

Vediamo insieme come organizzare il nostro ambiente lavorativo, secondo le tecniche Feng Shui.

Feng Shui: quali colori scegliere per l’angolo studio

Nessuna scelta architettonica è casuale nello schema Feng Shui. I colori sono l’emblema di alcune caratteristiche e vanno riconosciuti come tale. Scopriamo nel dettaglio le peculiarità di ogni colore.

  • Verde: rappresenta la flora e significa crescita e studio. Per un angolo studio è il colore essenziale, in quanto sprigiona e stimola le energie intelletuali. Può essere individuato in una pianta.
  • Rosso: significa istinto animale e apprendimento, è considerato un colore fortunato. Questo colore nel tuo angolo studio stimola le capacità di apprendere le nozioni. In uno studio può essere individuato in un quadro.
  • Giallo: rappresenta il buon umore, essenza della buona fattibilità delle proprie mansioni lavorative.
  • Bianco: indica buon auspicio e denaro. Bene individuarlo per stimolare la positività a fare di più.
  • Nero: è il colore del riposo e della concezione delle idee. Fondamentale posizionare un oggetto di questo colore per creare ispirazione.

feng-shui (6)

Feng Shui: disposizione dei mobili nel tuo studio

Secondo le norme del Feng Shui, la scrivania dovrebbe essere posta nel punto più forte della stanza, vicino al muro pieno. In questo modo proteggiamo la schiena e abbiamo il viso rivolto versa la porta o la finestra.

feng-shui-studio-3

Quello che vediamo di fronte a noi è la nostra principale fonte di ispirazione, ben importante che sia aperto e non un muro chiuso.

Dividiamo la nostra stanza in due zone, una zona attiva e una passiva.

Con zona attiva indichiamo l’ingresso e la parte davanti alla nostra scrivania.

Con zona passiva, invece, indichiamo tutti gli oggetti e le zone di appoggio.

feng-shui-studio-1

Avremo una stanza essenziale, senza troppe zone passive che ostruiscono il flusso dei pensieri e tendono a distrarci mentre lavoriamo. E’ indicato scegliere oggetti e dettagli che riprendano un pò tutti i colori che abbiamo visto prima, in modo da avere una totale armonia cromatica.

feng-shui-studio-2

Feng Shui: organizzare la scrivania

Secondo la disciplina orientale, organizzare la scrivania significa dividerla in zone Bagua.

Ma di cosa si tratta?

Con questo termine si indica la suddivisione dello spazio in microaree, in base a quello che voglio ottenere da quel determinato luogo.

feng-shui-studio

Vediamo nel dettaglio il significato di ogni zona Bagua:

  • Zona della Carriera, il punto focale dell’attività lavorativa
  • Zona delle Relazioni sociali e matrimonio
  • Zona della famiglia e del rapporto con il capo
  • Zona della ricchezza, denaro ma anche soddisfazioni
  • Zona centro, dell’equilibrio e dell’armonia
  • Zona degli amici e dei viaggi
  • Zona dei bambini, collegata alla creatività
  • Zona della conoscenza e dello studio
  • Zona della Fama

Vediamo, per esempio, che se nel tuo lavoro il telefono è uno strumento molto importante perchè ti aiuta ad aumentare i guadagni, andrà posto nella zona della ricchezza.

E’ molto importante che ogni zona sia distinta dalle altre e che non si creino intersichi tra i vari oggetti.

Adesso facciamo un esercizio per individuare il tuo tavolo in stile Feng Shui.

Crea un reticolo immaginario sul tuo tavolo da lavoro, come quello proposto dall’immagine in alto. Componi i tuoi spazi in base a quelle che sono per te le tue priorità. Potrebbe essere che la creatività sia di fondamentale importanza, oppure che la natura rappresenti un elemeno molto ponderante nella tua vita.

Qualunque sia la tua priorità, l’emblema dell approccio Feng Shui è l’equilibrio.

Bada, quindi, che la tua scrivania riesca a ospitare molti di questi elementi, in maniera principale o secondaria.

L’equilibrio che abbiamo dentro si ripercuote fuori, nell’ambiente e viceversa.

Scopri anche come arredare con il salotto feng shui

Uno spazio di lavoro Feng Shui: galleria fotografica

Lo spazio essenziale, privo di distrazioni e in piena armonia con la natura. Alcuni immagini di uno spazio di lavoro ispirato ad una tradizione millenaria, il Feng Shui.

 

Clelia Ragosta

Commenti: Vedi tutto