Yucca coltivazione


Yucca-foto

La Yucca è una pianta esotica della famiglia delle Agavaceae, originaria dell’America latina coltivata a scopo ornamentale in appartamento e nei giardini.


Generalità Yucca

Comprende più di 30 specie di alberi e arbusti che in natura raggiungono anche i 15–20 m di altezza ma che negli ambienti domestici non superano i 2 m;

La yucca presenta un fusto robusto, cilindrico e poco ramificato per lo più a portamento arboreo.

I fusti portano folti ciuffi di foglie lineari, persistenti, dure, generalmente spinose all’apice e di colore verde scuro.

Yucca-tronco

I fiori, sono infiorescenze a pannocchie generalmente di colore bianco-crema, portati da lunghi steli che si sviluppano nella parte centrale del ciuffo e possono superare anche i 2 metri di altezza.

yucca-fiore

Fioritura: le specie coltivate in giardino fioriscono in autunno.

yucca-fiori

Varietà di Yucca

Il genere Yucca comprende numerose specie tra le quali ricordiamo:

yucca-aloifolia

la Yucca Aloifolia, originaria delle regioni meridionali degli Stati Uniti e del Messico, presenta un fusto legnoso portante un ciuffo di foglie rigide, di colore verde-azzurro o rosso-purpureo, disposte a rosetta.

yucca-rostrata

la Yucca rostrata, originaria delle zone desertiche del Texas e del Messico, presenta tronco e foglie di colore Glauco;

yucca-elephantipes

la Yucca elephantipes, la più conosciuta e coltivata nelle nostre regioni e in casa. Coltivata in piena terra questa specie supera anche i 3 metri di altezza.

yucca-fiori

Coltivazione Yucca

Esposizione: ama i luoghi luminosi, tollera molto bene gli sbalzi termici anche se preferisce ambienti con temperature comprese fra i 15-18°.

Terreno: terriccio torboso misto a terreno da giardino e ben drenato.

Innaffiature: abbondanti in estate evitando però i ristagni idrici; nei periodi di gran caldo sono indicate nebulizzazioni fogliari con acqua a temperatura ambiente.

Concime-granulare
Concimazione: in estate somministrare concime liquido ricco di azoto, fosforo e potassio, diluito nell’acqua delle innaffiature almeno 1 volta al mese nel periodo primavera-autunno. In alternativa somministrare alla base della pianta ogni 3 mesi del concime granulare a lenta cessione.

yucca-rinvaso

Rinvaso Yucca

Il rinvaso della Yucca va effettuato ogni anno per le piante giovani. Per le piante in vaso già cresciutesi effettuare invece il ricambio del terriccio superficiale.

Talea-yucca

Moltiplicazione

La moltiplicazione della Yucca avviene per talea.

cocciniglia

Malattie e Parassiti

La Yucca teme il marciume radicale causato dai ristagni idrici.

Tra i parassiti teme il ragnetto rosso e la cocciniglia che di solito si annidano nelle screpolature del tronco e nelle zone ascellari delle foglie.

Yucca-gloriosa

Cure

Asportare le foglie secche; eliminare la polvere con uno straccio umido; eliminazione manuale di eventuali parassiti.

Curiosità sulla Yucca

Può essere confusa per la Dracaena fragans o tronchetto della felicità.

La Yucca è velenosa o commestibile?

Dipende dalla varietà, non tutte sono tossiche e quelle tossiche non lo sono in tutte le parti di pianta.

Ad esempio varietà come la schidigera o la brevifolia contengono saponine, sostanze concentrate nei rizomi e nel fusto, pericolose per ingestione e assimilabili al sapone.

Altre varietà come la Yucca Baccata producono frutti commestibili, ai caraibi ci fanno la Cazabe, una focaccia simile alla nostra piadina.

Galleria foto Yucca

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger

Google News

Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta