Viola tricolor


Viola tricolor

La viola tricolor è una piantina erbacea ornamentale coltivata a scopo ornamentale in vaso, per aiuole e bordure in giardino per la sua prolungata fioritura.

viola-tricolor-678622_640

La Viola tricolor è una pianta che annuncia la primavera facile da coltivare sia in piena terra che in vaso.

viola tricolor


Caratteristiche generali Viola tricolor

La viola tricolor è originaria dell’Europa e appartiene alla famiglia delle Violacee. Si tratta di una piantina alta circa 10-40 cm a portamento cespuglioso dotata di una piccola ma robusta radice fittonante dalla quale si originano steli erbacei sottili ricoperti di foglioline basali allungate e coriacee di colore verde brillante.

viola-del-pensiero

Gli steli eretti e filiformi portano caratteristici fiori di circa 1,5 cm che nella stagione calda producono piccoli semi di colore grigio -nerastri.

Viola del pensiero - Viola tricolor proprietà

Fioritura: la Viola tricolor fiorisce nel periodo che va da aprile a settembre.

viola tricolor

Coltivazione della Viola tricolor

Esposizione: ama i luoghi luminosi soleggiati o parzialmente soleggiati.

Terreno: anche se si adatta a tutti i tipi di terreno, anche quello comune del giardino, preferisce quello acido, soffice e ben drenato.

Annaffiature: regolari e costanti nel periodo della fioritura e durante i periodi di prolungata siccità avendo cura di non bagnare i gambi e le foglie.

Concimazione

Concimazione: in primavera concimare la pianta, somministrando ai piedi dei cespi una buona quantità di concime in granuli per piante da fiore oppure del concime liquido diluito nell’acqua delle annaffiature, ogni 20 – 25 giorni, in modo da renderlo abbastanza fertile.

viole-tricolor

Moltiplicazione Viola tricolor

La viola tricolor si moltiplica per seme e per divisione dei cespi. La semina si effettua a fine estate per avere la fioritura dalla fine  dell’inverno successivo.

Le piante allevate come biennali vengono propagate per divisione dei cespi alla fine della fioritura.

oidio-mal bianco

Parassiti e malattie

La viola tricolor teme l’oidio o mal bianco e l’attacco degli afidi o pidocchi. Tra le malattie soffre il marciume radicale e del colletto causato dal ristagno idrico.

viola-varietà

Varietà di viola tricolor

Tra le specie di viola appartenenti a questo genere ricordiamo:

  • la viola tricolor arvensis una pianta di piccole dimensioni con fiori di colore bianco,
  • la viola tricolor vulgaris con i fiori viola carico.

viola-fiore

Proprietà e Usi

I fiori della viola tricolor per la ricchezza di principi attivi quali saponine, flavonoidi, carotenoidi, tannini, flavonoidi, vengono impiegati come agenti depurativi, espettoranti, diuretici e analgesici.

L’infuso è molto efficace come depurativo della pelle infatti è indicato nelle affezioni cutanee dei bambini (crosta lattea), dell’acne, nelle dermatiti atopiche, nelle bronchiti e nel reumatismo articolare.

viola-moltiplicazione

Significato della viola tricolor

Nel gergo delle piante assume il significato di fortuna in arrivo.

La viola tricolor è velenosa o commestibile?

E’ un fiore commestibile utilizzato da molti chef per abbellire i piatti o come base di insalate. Appartiene quindi alla categoria dei fiori eduli.

Galleria foto varietà di viola

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News
Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta