Verbena Officinalis coltivazione


verbena-officinale


La Verbena officinalis è una pianta rustica cespugliosa coltivata in vaso, in giardino e nell’orto per le sue molteplici proprietà medico – fitoterapiche.


Caratteristiche generali della Verbena officinalis

La Verbena officinale, nota anche con diversi nomi comuni come ad esempio Erba sacraErba della milzaBirbina, è una pianta erbacea perenne, con steli semilegnosi e flessibili alti anche più di  1 metro. Le foglie ovali o lanceolate di colore grigio – verde, a margini dentati, sono ricoperte da una leggera peluria.

verbena-officinalis-coltivazione

I fiori sono piccole infiorescenze a spighe di colore lilla. I semi, in numero di 4, sono racchiusi all’interno di frutti cuoriformi appiattiti.


Leggi anche: Verbena officinale proprietà

Verbena-Aloysia-triphylla

Fioritura: La fioritura avviene dalla primavera inoltrata a l tardo autunno.

Cedrina-limoncina

Varietà di verbena

Tra le tante varietà la più conosciuta è l “Aloysia triphylla“, detta anche Verbena Limonina o cedrina per il gradevole profumo di limone emanato dalle sue foglie.

verbena-officinalis-foto

Coltivazione della Verbena officinalis

Esposizione: la Verbena officinalis in quanto pianta rustica si sviluppa bene sia nei luoghi soleggiati e sia in quelli semiombrosi.

Terreno: predilige terreni calcarei, ricchi di sostanza organica e ben drenati.

Annaffiature: regolari, specialmente nel periodo della fioritura.

Concimazione: durante la fioritura, ogni 2 settimane con concimi liquidi o granulari a lenta cessione.

Concime-granulare

Moltiplicazione della Verbena officinalis

La moltiplicazione della verbena officinalis avviene in modo spontaneo per autosemina; per semina primaverile; per talea in estate e per divisione dei cespi una tecnica di propagazione che può essere praticata in  primavera o in autunno.

verbena-officinalis

Raccolta della verbena

La raccolta dei fiori e delle foglie (freschi o secchi) si pratica dalla primavera primavera all’autunno anche se secondo antiche credenze popolari è preferibile effettuarla  il 24 giugno, giorno di San Giovanni o Notte delle Streghe, per beneficiare al massimo delle sue proprietà medico – terapiche.

oidio-mal bianco

Parassiti e malattie della verbena

E’ una pianta resistente e raramente viene attaccata da malattie fungine come l’oidio o mal bianco e parassiti animali tipo afidi.

Galleria foto Verbena

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta