Tappeto erboso


Concimazione del prato


Il tappeto erboso, verde e rigoglioso del vicino ti fa rabbia? Con qualche piccola attenzione e poche regole puoi avere il meglio.

Prato-semi


Scelta dei semi

La prima regola fondamentale quando ci si appresta alla semina del prato è la scelta delle graminacee giuste che devono essere adatte al clima e al tipo di terreno.

La prima semina va fatta utilizzando miscele di sementi di alta qualità per avere un prato rigoglioso e durevole.

prato-terreno


Leggi anche: Prato cure di Marzo

Semina del prato

La semina del prato si effettua generalmente a marzo o nel mese di settembre.

Il terreno di semina va prima adeguatamente vangato ad una profondità di 15-20 cm e poi concimato con un buon fertilizzante.

Concimazione

Concimare subito dopo la semina, con concime a lento rilascio e poi ogni 3 mesi fino a ottobre, per mantenere il prato verde e rigoglioso.

irrigazione-prato

Annaffiature

Annaffiare ogni 2 giorni di mattina, nelle stagioni intermedie; in estate tutti i giorni, preferibilmente  in tarda notte.

Tosatura

Il primo taglio si effettua quando l’erba  raggiunge l’altezza di circa 8 cm.

I tagli successivi si effettuano ogni 2 settimane mantenendo l’erba a circa 4-5 cm) per avere un manto erboso sempre uniforme.

Il prato va tosato una volta alla settimana da maggio a ottobre.

Cure periodiche

Arieggiare il prato, rimuovere l’erba secca, le erbe infestanti e il muschio utilizzando gli attrezzi giusti.

Galleria foto del manto erboso

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

  • antonio - - Rispondi

    Da qualche tempo il mio prato presenta zone ingiallite, secche, quali le cure?

    • LauraB - - Rispondi

      Ciao, gli ingiallimenti di zone del prato hanno diverse cause: malattie fungine, continuo calpestio, eccessivo soleggiamento e scarsa irrigazione.
      In tutti i casi è necessario rigenerare queste zone secche con la risemina, operazione che va fatta preferibilmente nei mesi di marzo e ottobre.
      In estate, le operazioni da effettuare sono:
      – eliminazione del muschio e delle erbe infestanti;
      – arieggiamento del terreno con l'arieggiatore manuale;
      – utili concimazioni con concimi a lento rilascio da praticare nel periodo agosto – settembre per le erbacee a crescita estiva.

Lascia una risposta