Reineckea carnea – Reineckea


Reineckea Carnea


La Reineckea carnea è una bellissima pianta ornamentale apprezzata per la sua fioritura estivo-autunnale, la resistenza alle avversità e agli attacchi dei parassiti.


Caratteristiche generali della Reineckea carnea

La Reineckea carnea è una pianta sempreverde della famiglia delle Asparagaceae 
originaria della Cina e del Giappone. Cresce spontanea nelle zone boschive, in tutti i luoghi freschi e umidi, dalla Georgia fino alla Carolina dai 100 ai 3000 metri di quota. In Europa, Italia compresa viene coltivata come perenne a scopo ornamentale.

La Reineckea carnea è una pianta vigorosa e sempreverde, a portamento strisciante tappezzante. Possiede una robusta radice rizomatosa che si espande orizzontalmente al suolo formando tappeti di ciuffi di foglie molto decorative, alti 30-50 cm.


Leggi anche: Erica proprietà

Le foglie, coriacee e persistenti anche nel periodo invernale, sono strette e lineari con apice acuminato rivolto verso il basso. Sono glabre, lucide, lunghe circa 35 cm e di colore verde brillante.

Reuneckea -foglie

I fiori sono raggruppati in infiorescenze a spighe portate da steli rosso-porpora che compaiono alla base delle foglie. I fiori della Reineckea carnea sono gradevolmente profumati; hanno la corolla composta da 5 petali di colore lilla-rosa che contornano vistosi pistilli.

I frutti sono bacche sferiche di colore rosso che maturano in estate avanzata.

I semi, piccoli e fertili, sono racchiusi all’interno delle bacche.

Fioritura

La Reineckea fiorisce dalla tarda estate fino all’autunno, da agosto a settembre inoltrato.

Coltivazione della Reineckea carnea

Esposizione

E’ una pianta che predilige l’esposizione semi-ombreggiata o ombreggiata. Non teme il freddo e resiste anche alle temperature di circa -15° C.

Terreno

Il terreno deve essere fertile, ricco di sostanze organiche e soprattutto ben drenato, preferibilmente misto a sabbia.

Annaffiature

Se coltivata in piena terra si accontenta delle acque piovane e va pertanto annaffiata moderatamente, senza eccessi, solo nei periodi di prolungata siccità. Se piantata in vaso, invece necessita di regolari apporti idrici da marzo a ottobre, ma solo quando il terriccio è completamente asciutto. In autunno-inverno le annaffiature vanno ridotte al minimo indispensabile, una volta al mese se il terreno tende a diventare arido.

Concimazione

È sufficiente concimare all’inizio della primavera e in autunno per stimolare la ripresa vegetativa e la fioritura somministrare alla base dei cespi del concime organico liquido oppure in forma granulare.

Reineckea carnea-coltivazione

Reineckea carnea: coltivazione in vaso

Si coltiva facilmente in vaso su balconi e terrazze impiantando i rizomi in vasi abbastanza larghi e profondi riempiti con terriccio umifero e ricco di sostanza organica. I vasi vanno messi in zone a mezz’ombra o al riparo dei raggi diretti del sole dei mesi estivi. Le concimazioni primaverili vanno fatte con un fertilizzante bilanciato in azoto (N), fosforo (P) e potassio (K), in forma liquida oppure granulare a lenta cessione. Le annaffiature vanno praticate regolarmente per tutto il periodo vegetativo ma solo se il terreno è completamente asciutto.

Rinvaso-pianta

Rinvaso

La Reineckea è una pianta che ha bisogno di spazio per potersi allargare e sviluppare in modo vigoroso quindi va rinvasata quando le dimensioni del vaso non sono adeguate a contenerla o quando le sue radici fuoriescono dai fori di drenaggio dell’acqua delle annaffiature. Il periodo migliore per il rinvaso è quello primaverile.

Moltiplicazione della Reineckea carnea

Si riproduce per seme in primavera, ma per ottenere esemplari con le stesse caratteristiche della pianta madre si pratica la divisione dei cespi o dei rizomi come si fa per moltiplicare le calle.

Moltiplicazione per seme

La semina si effettua in primavera in semenzaio contenente un substrato specifico, umido e a temperatura costante di 18° C.

Propagazione per divisione dei cespi

Questa tecnica di riproduzione agamica o vegetativa è preferita alla semina perchè assicura esemplari identici alla pianta originale e si pratica durante la stagione autunnale o all’inizio di quella primaverile.

  • Si estraggono dal terreno le piante forti e rigogliosi;
  • si dividono i ciuffi tagliando i rizomi grandi e carnosi in porzioni provviste di radici ben sviluppate;
  •  i rizomi divisi si rinvasano singolarmente oppure vengono al momento in buche scavate nelle aiuole del giardino.

Impianto  o messa a dimora

Per realizzare aiuole o bordure le piante di Reineckea carnea vanno messe in buche ben lavorate, soffici e distanti tra loro circa 40 cm.

Abbinamenti

La Reineckea carnea è ideale per sottobosco, in piccoli gruppi o in grandi tappeti e per aiuole w si abbina perfettamente con piante di Liriope, Narcisi, Hosta, Mitella, Tiarella, piante di Waldsteinia.

Reineckea-carnea-potatura

Potatura

Vanno recisi man mano gli steli con i fiori appassiti. Se ne lascia solo qualcuno se si vuole far maturare i semi per la produzione di nuove piante di Reineckea carnea. A fine fioritura si eliminano tutte le foglie secche, lasciando solo quelle basali.

Parassiti e malattie della Reineckea carnea

E’ una pianta ornamentale molto rustica e raramente viene attaccata dagli afidi e dalla cocciniglia ma soffre il marciume delle radici a causa dei ristagni idrici se il terreno non è ben drenato. Le foglie più tenere sono appetite dalle lumache.

Cure e trattamenti

Per avere piante di Reineckea forti e rigogliose evitare i ristagni idrici nel terreno e soprattutto nel sottovaso. Per proteggere le radici dal freddo è consigliabile effettuare alla base del terreno una pacciamatura con paglia o foglie secche. Per tenere a bada le lumache è sufficiente spargere un po’ di cenere di legna intorno al colletto.

Usi

La Reineckea carnea viene largamente impiegata nei parchi pubblici e nei giardini privati per realizzare splendide aiuole fiorite o bordure nelle zone più ombreggiate. E’ affidabile come detto precedentemente anche in vaso e a qualunque tipo di terreno fresco.

Reineckea-bacche

La Reineckea è velenosa?

Non è una pianta elencata nella lista delle piante velenose per cani e gatti e neanche per l’uomo ma va comunque tenuta lontano dai bambini curiosi.

Curiosità

La Reineckea carnea come la pianta di Liriope è elencata nella lista delle piante che purificano l’aria è ideale per la sua capacità di assorbire l’ammoniaca presente nell’aria.

Galleria foto piante con bacche

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta