Quando bisogna tagliare il prato prima dell’inverno?

Freddo, gelo e brina possono danneggiare il manto erboso del nostro giardino. Ecco perché è importante sapere quando tagliare il prato prima dell’arrivo dell’inverno. 

Quando bisogna tagliare il prato prima dell’inverno 1

Prima dell’arrivo dell’inverno è necessario conoscere alcuni stratagemmi per poter difendere il proprio prato dagli agenti atmosferici come il gelo e la brina, che potrebbero rovinarlo irrimediabilmente. L’erba, infatti, con l’arrivo del freddo può stressarsi e diventare gialla. 

Ecco perché la domanda quando bisogna tagliare il prato prima dell’arrivo dell’inverno è quanto mai lecita. L’altezza giusta dell’erba, infatti, potrebbe salvare il tuo prato. Nella stagione fredda bisogna considerare che la crescita dei vegetali e, dunque, dell’erba è notevolmente rallentata. Se le temperature scendono di parecchio, l’erba potrebbe addirittura smettere di crescere del tutto.


Leggi anche: Tappeto erboso: scelta dei semi, concimazione, annaffiatura

Durante questa fase, quando la colonnina di mercurio cala, se l’erba non è all’altezza giusta, il prato potrebbe essere danneggiato irrimediabilmente. Oltre che del taglio, bisogna preoccuparsi anche di altri fattori. Ad esempio, bisognerebbe fare in modo che il terreno possa respirare. Ciò significa liberarlo da foglie ed eventuali elementi che si sono depositati su di esso. Lo scopo è permettere che la, ormai, poca luce, possa giungergli. Si eviterà anche che il terreno possa rimanere umido.

Durante l’inverno, dunque, l’erba non va quasi mai tagliata, per concedere al prato un po’ di riposo. Un accorgimento necessario soprattutto in presenza del gelo che rende gli steli rigidi. Tagliare uno stelo gelato potrebbe danneggiarlo. Lo scopo di questi accorgimenti resta quello di far durare il prato quanto più a lungo possibile.

Per tutelare il prato si potrebbe dover iniziare già in autunno. Di seguito ti spiegheremo qual è l’altezza giusta che dovrebbe avere l’erba del tuo prato con l’arrivo dell’inverno.

Quando bisogna tagliare il prato prima dell’inverno 2

Quanto bisogna tagliare il prato prima dell’inverno: l’altezza giusta

Quando bisogna tagliare il prato prima dell’inverno 3


Potrebbe interessarti: Concimazione del prato

Prima che le temperature inizino a calare è meglio considerare bene l’altezza del taglio dell’erba. Anche se in autunno, l’erba troppo alta, può sembrarti disordinata ed anti estetica, dovrai resistere alla tentazione di darci un taglio.

Tecnicamente, se l’erba dovesse essere troppo bassa, la formazione dei carboidrati di riserva non permetterebbe l’uso della luce solare per far fotosintetizzare il prato. Il rischio è quello di far andare l’erba in ibernazione, il che potrebbe portare il prato alla morte.

In autunno e inverno, dunque, l’erba deve essere più alta di circa il 10 o 20% in più rispetto alla primavera e all’estate (fase vegetativa). Se l’erba è più alta e robusta le radici diventeranno più profonde. Se l’erba sarà più fitta, inoltre, il prato sarà più protetto dal freddo.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Per contro, non bisogna eccedere con la lunghezza. Un’erba troppo lunga, infatti, potrebbe andare soggetta a opacità, feltro e ad alcune patologie invernali. Tra queste ultime spicca la muffa della neve (rosa o grigia).

Devi tenere presente che, ogni prato, ha la sua altezza ottimale per superare l’inverno. Adesso ti forniremo qualche numero per le tipologie di erba più diffuse in Italia:

  • Royal Blue, Maciste, varietà di prato basate su festuche, altezza ottimale 6/8 centimetri;
  • Royal Golf, Venere, Olimpia, varietà di prato basata su loietti, altezza ottimale 5/6 centimetri.

Quando bisogna tagliare il prato prima dell’inverno: il periodo perfetto

Quando bisogna tagliare il prato prima dell’inverno 4

E’ difficile poter definire, in linea di massima, una data precisa per effettuare il taglio del prato prima che arrivino i freddi. Una data specifica, da indicare sul calendario, valida per tutti, non esiste.

Per orientarsi, bisognerebbe prevedere quando le temperature, durante il giorno, scendono al di sotto dei 13/15 gradi. Ciò significa che sta per arrivare il freddo. Evita di arrivare quando di notte ci sono già le gelate.

Se l’erba del tuo prato supera i 10 centimetri, andrebbe comunque tagliata. Del resto, nel corso degli inverni piovosi e mai troppo freddi, l’erba può continuare a crescere. In questi casi, il taglio andrà effettuato scegliendo una giornata senza pioggia e abbastanza mite, durante le ore centrali della giornata. L’obbiettivo sarà quello di riportare l’altezza ottimale.

In generale, si può dire che l’erba smette di crescere quando le temperature calano al di sotto dei 5 gradi. Ciò avviene, solitamente da dicembre a febbraio. Consideriamo, però, che le microterme, soprattutto nel Sud Italia, non interrompono la loro crescita ma la rallentano.

La concimazione dovrebbe avvenire dopo aver fatto l’ultimo taglio. Il prato avrà bisogno di potassio per le radici, ferro unitamente a microelementi ma anche sostanza organica, laddove sia possibile. Meglio utilizzare dei fertilizzanti a cessione programmata. Lo scopo è quello di rafforzare il prato prima dell’arrivo della stagione fredda. Inoltre, considera di operare un trattamento con alghe brune per sostenere le attività vegetative anche durante questo periodo dell’anno.

Quando bisogna tagliare il prato prima dell’inverno – foto e immagini

Ora che sai esattamente quanto tagliare l’erba del tuo prato prima dell’arrivo dell’inverno, non ti resta che iniziare a sporcarti le mani. Prima, però, dai ancora un’occhiata alle foto selezionate per te.

Rita Paola Maietta
  • Giornalista Pubblicista dal 2010
  • Laurea Magistrale in Scienze della Comunicazione
  • Master in Comunicazione, specializzazione in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica