Come far crescere una piantina di avocado sul balcone


Ami gustare l’avocado? Ti piacerebbe coltivarlo a casa tua? Pensi sia impossibile? Scopri con noi quali sono i procedimenti per far germogliare il seme di avocado e tenerlo in bella vista sul balcone di casa.

crescere-piantina-avocado-balcone-1


Da un po’ di tempo è scoppiata la “avocado mania”. Amanti di piante e non, chi ha il pollice verde o nero, si sono lasciati conquistare da questa adorabile piantina e tutti desiderano averne una. Infatti potrà essere gratificante vedere che da un semplice seme, con tanta cura e pazienza, si renderanno visibili le prime radici e da lì le sue splendide foglioline. Coltivare in vaso un avocado sarà come assistere a una piccola magia della natura, che una volta verificatasi, potrai trapiantare e trasferire poi sul balcone di casa.

crescere-piantina-avocado-balcone-5


Cosa ti servirà

Come ci ha insegnato la canzone di Sergio Endrigo “per fare l’albero ci vuole il seme”, quindi il primo occorrente sarà di sicuro il seme di avocado, ma questo era scontato. Ciò che ancora non conosci invece sono il resto degli elementi indispensabili per far sì che questo seme diventi una bella pianta. Quello di cui hai bisogno è:


Leggi anche: Piatto Tropical

  • un bicchiere di vetro o un barattolo di vetro o plastica
  • acqua q.b.
  • 3 o 4 stuzzicadenti.

Ciò che non è tra gli ingredienti necessari per far crescere la tua piantina di avocado, è qualcosa che ti consigliamo noi di avere. Gli altri elementi sono la cura e la pazienza, infatti se non hai entrambi, la riuscita di questo processo non andrà a buon fine.

crescere-piantina-avocado-balcone-2

Il procedimento

A questo punto avrai tutti gli occorrenti a disposizione quindi sei pronto a procedere!

  1. Dopo esserti gustato un maturo avocado, prendi amorevolmente il suo seme e ripuliscilo dalla polpa del frutto che è rimasta vicino.
  2. Prendi gli stuzzicadenti e infilza il seme di avocado in modo perpendicolare tra loro.
  3. Ora posiziona il seme sul bordo del bicchiere o barattolo, riempito già di acqua. Facendo in questo modo ti rassicurerai che il seme non cada all’interno del recipiente, ma solo metà di esso sarà a contatto con l’acqua. Il verso del seme che andrà a finire in acqua sarà la parte più rotonda, da cui fuoriusciranno poi le radici.
  4. Ora che tutto è pronto, sistema il bicchiere in un luogo non troppo illuminato, infatti, l’avocado predilige posti a mezza ombra perché le foglie appena sbocciano sono molto delicate, quindi il davanzale della finestra potrebbe essere il luogo perfetto.
  5. A questo punto ti toccherà la parte più difficile di tutto il procedimento, ovvero assicurarti che ci sia sempre acqua all’interno del bicchiere. Una volta a settimana infatti dovrai rifornire d’acqua il recipiente perché con il passare dei giorni evapora, invece è importante che il seme abbia sempre l’acqua per poter germogliare.

Se avrai effettuato tutti i procedimenti e non avrai lasciato il seme senza acqua, dopo circa un mese spunteranno le prime radici. Questo sarà il segnale che hai fatto finora un buon lavoro.

crescere-piantina-avocado-balcone-3

Il passo successivo

Ora che sono spuntate le prime radici e anche i primi germogli nella parte superiore, il tuo lavoro è quasi finito e il seme è finalmente pronto per essere interrato.

  1. Togli gli stuzzicadenti dal seme.
  2. Procurati un vaso di almeno 30 cm di diametro in cui versare abbondante terriccio universale misto ad argilla espansa.
  3. Ora pianta il seme lasciando che la parte superiore fuoriesca dal vaso in modo che il seme abbia possibilità di essere esposto all’aria.


Potrebbe interessarti: Avocado Persea americana coltivazione

Ricorda che essendo una pianta tropicale ama il caldo e l’umidità ma non i ristagni d’acqua quindi assicurati che il terriccio non dovrà mai essere eccessivamente innaffiato. Inoltre assicurati che la pianta sia esposta sempre a una temperatura di minimo 4°C.

crescere-piantina-avocado-balcone-4

L’avocado sul balcone

Essendo una pianta tropicale e che quindi predilige temperature calde, dovrai prendertene cura in modo particolare quando la posizionerai sul tuo balcone. La pianta infatti, è molto suscettibile agli sbalzi climatici e uno shock termico potrebbe essere fatale per lei. È importante che te ne prenda cura nel modo giusto adottando degli accorgimenti.

  • Puoi effettuare il procedimento della messa a germoglio del seme durante tutto l’anno, ma dovrai stare attento a quando pianterai in vaso l’avocado e al clima che ci sarà fuori.
  • Prima di piantare a terra l’avocado assicurati che il tronco sia abbastanza forte da resistere al vento che poi troverà fuori.
  • Durante la stagione invernale scegli per la tua pianta un posto soleggiato, e per quanto sia possibile caldo, in modo da non patire troppo il freddo. Per evitare però qualsiasi shock termico è meglio coprirla con un telo di plastica e risolvere così il problema.
  • Nel periodo stagionale che intercorre tra primavera ed estate è importante concimare la pianta in modo da rinforzarla maggiormente.
  • Quando la pianta misura 15 centimetri circa, ricorda che andrà potata di almeno 6 centimetri per permetterle di crescere più forte e rigogliosa in breve tempo.

crescere-piantina-avocado-balcone-8

Come far crescere una piantina di avocado sul balcone: immagini e foto

È ora che anche tu abbia la tua piantina di avocado di cui prenderti cura. Prendi anche tu un seme e compi la magia.

Miriam Zozzaro

Commenti: Vedi tutto