Piante per i parassiti dell’orto e del giardino


Piante contro i parassiti


Le piante da fiore e le spontanee nemiche dei parassiti e delle malattie fungine degli alberi da frutto, delle orticole e delle ornamentali.

piretro-pianta

Ecco come combattere afidi, nematodi, cocciniglie, altri parassiti fitofagi e le malattie fungine che danneggiano la maggior parte delle piante che coltiviamo in vaso, nel giardino, nell’orto e anche nel nostro frutteto.

In pratica si tratta di una particolare consociazione che i contadini, fin dai tempi antichi, hanno sempre messo in atto per difendere le loro colture sfruttando le proprietà di una particolare pianta a difesa di un’altra.

Si consociano piante che grazie alle sostanze che emettono nel terreno o che emanano da foglie fiori e radici difendono in modo naturale le colture vicine, nello stesso tempo abbelliscono con i colori vivaci dei fiori l’ambiente circostante e attirano anche gli insetti utili per l’impollinazione delle stesse.


Leggi anche: Orto parassiti


Lista delle piante che combattono i parassiti e le malattie fungine delle piante

cipolla-coltivazione

Cipolla

La cipolla una bulbosa versatile e salutare utilizzata in cucina per la preparazione di svariate ricette   è un’amica preziosa anche per le piante da frutto,  orticole ed ornamentali. Grazie al suo odore acre e pungente riesce a tenere alla larga diverse malattie fungine o crittogamiche, come ad esempio il mal bianco o oidio: una fungina molto comune che colpisce gli alberi alberi da frutto, le cucurbirtacee, le solanacee, piante da fiore come le impatiens, aromatiche come la menta. La cipolla è efficace anche contro le infestazioni di diversi tipi di mosche come quella del sedano e soprattutto della carota.

Approfondimenti: Cipolla coltivazione.

Carota-piante

Carota

La carota, un ortaggio presente sulle nostra tavola praticamente tutto l’anno sia cotto che crudo viene coltivato nell’orto per proteggere cipolla dalla mosca della cipolla.Praticamente cipolla e carota si scambiano reciprocamente il favore.

Approfondimenti: Carota coltivazione.

Aglio-piante

Aglio

L’aglio, la piccola bulbosa indispensabile in cucina, capace di svolgere un’azione protettiva contro parassiti e malattie fungine o crittogame. La sua efficacia è maggiore contro gli afidi e gli acari che infestano le piante ornamentali come le rose e alcune piante grasse e le fragole coltivate nell’orto o in vaso. Sono sufficiente poche piante per scongiurare il rischio delle infestazioni oppure delle nebulizzazioni con il macerato di aglio.

Approfondimenti: Aglio coltivazione.

coltivazione-pomodori

Pomodoro

È la pianta regina delle colture estive sia in vaso sia in piena terra. Le piante di pomodoro, in particolare i fusti e le foglie, tengono a bada la cavolaia, l’altica e mosche varie. Il loro macerato è un ottimo antiparassitario naturale anche contro gli afidi e non solo.

Approfondimenti: Pomodoro coltivazione.

sedano-coltivazione

Sedano

Il sedano un’erbacea aromatica consumato largamente cotto e crudo per le sue proprietà salutari se viene coltivato insieme alle cipolle le preserva dall’attacco della Delia antiqua ovvero la mosca della cipolla.

Approfondimenti: Sedano coltivazione.

Spinaci-foto

Spinacio

Lo spinacio un ortaggio a foglie benefico per la salute sia crudo che cotto a vapore. Viene coltivato consociato alla bietola, alle crucifere come il cavolfiore, alle brassicacee come le cime di rapa e alla rucola per proteggerle dall’attacco dell’altica o pulce di terra o dell’orto, un coleottero polifago molto dannoso.

Approfondimenti: Spinacio.

piretro-conservazione

Piretro

Una pianta erbacea coltivata come ornamentale in vaso e direttamente a dimora. Le foglie e i fiori sprigionano un odore acre e pungente che tiene lontano dalle colture afidi, acari ed altri tipi di parassiti. Le foglie e fiori possono essere utilizzati per preparare un ottimo macerato casalingo adatto anche per le colture biologiche.

Approfondimenti: Piretro coltivazione.

Lantana-coltivazione

Lantana camara

Una pianta ornamentale che difende le altre dagli attacchi parassitari, utile anche come repellente naturale per le zanzare ed altri insetti fastidiosi e nocivi.

Approfondimenti: Lantana camara.

ortica

Ortica

Una pianta erbacea selvatica che cresce ovunque persino nelle fessure dei muri. E’ molto utile per la difesa biologica delle piante orticole come melanzane,  peperoni, zucchine, ecc., che vengono attaccate dagli afidi, dal ragnetto rosso, acari in genere e da altri insetti nocivi.

Il macerato di ortica, ricco di acido formico e acido salicilico, svolge un’azione repellente molto efficace contro la peronospora e l’oidio; agisce come stimolante delle difese e arricchisce il terreno di azoto e altri microelementi.

Approfondimenti: Ortica.

Borragine-coltivazione

Borragine

Un’erbacea officinale commestibile facile da coltivare anche in vaso. Cresce spontanea nei terreni incolti e contrasta efficacemente le infestazioni da afidi ed acari, insetti nocivi ma amica preziosa per quelli melliferi, per le farfalle e per il nostro benessere. L’unico problema è che essendo invasiva va controllato il suo sviluppo, infatti si autosemina.

Approfondimenti: Borragine coltivazione.

tanaceto-tanacetum-vulgare

Tanaceto

Un’altra pianta antiparassitaria è il tanaceto. È una pianta perenne con un fusto sottile e alto più di un metro. Produce infiorescenze ad ombrella composte da fiori gialli che  emanano un odore sgradevole. Ed è proprio questa sostanza che funziona come antiparassitaria per eliminare afidi, acari, lepidotteri e cavolaia. Foglie e fiori del Tanaceto vengono utilizzati anche per la preparazione di insetticidi naturali.

Approfondimenti: Tanaceto coltivazione.

equiseto-coltivazione
Equiseto

L’equiseto è una pianta antiparassitaria che cresce spontanea nei terreni umidi parzialmente ombreggiati viene usata da sempre come antiparassitario dagli agricoltori in consociazione con le colture oppure per preparare macerati utili per la loro difesa. E’ efficace contro gli afidi, le cocciniglie e il ragnetto rosso.

Approfondimenti: Equiseto coltivazione.

assenzio pianta officinale

Assenzio

E’ una pianta antiparassitaria spontanea, che si adatta bene in ambienti secchi e poco umidi.Viene utilizzata per il suo spiccato potere insetticida e repellente contro le formiche, le lumache, gli acari, gli afidi e la cavolaia.

calendula

Calendula

Una pianta erbacea officinale molto decorativa e ricca di benefici principi attivi. Oltre ad attirare api, farfalle e molti altri insetti melliferi con i suoi fiori dai colori accesi ha la capacità di allontanare i nematodi dal terreno dei vermi che danneggiano soprattutto le radici.

Approfondimenti: Calendula coltivazione.

Nasturzio-nasturtium

Nasturzio

Una pianta rampicante da fiore coltivata a scopo ornamentale ma utilissima nel giardino e nell’orto a difesa delle piante che vengono attaccate dagli afidi: rose, oleandro, pomodori, fagioli e piante di zucchine.

Il Nasturzio si semina in primavera e produce bellissimi fiori commestibili da giugno ad ottobre.

Approfondimenti: Nasturzio coltivazione.

lavanda-fioritura

Lavanda

Questa bella e profumata pianta ornamentale ricca di proprietà benefiche se piantata ai piedi delle rose le difende dall’attacco degli afidi. E’ una pianta ideale per tenere a bada anche le formiche.

Approfondimenti: Lavanda coltivazione.

Tagete-pianta

Tagete

Pochi sono a conoscenza che questa splendida pianta ornamentale con foglie aromatiche e fiori molto decorativi è largamente usata non solo in giardinaggio per realizzare aiuole fiorite, abbellire terrazze e balconi ma anche per evitare che il terreno venga infestato dai nematodi. A svolgere questa importante azione repellente sono le sostanze tossiche presenti nelle radici del Tagete.

Il tagete viene consociato con ortaggi come carota, patata, cavolo, pomodoro, cavolo, anche con alberi da frutto come Pomacee, Vite e Drupacee.

Approfondimenti: Tagete coltivazione.

petunia

Petunia

Una pianta ornamentale comunissima molto bella e coltivata ovunque per la profusione continua di fiori e che sempre più spesso trova largo impiego anche nell’orto per proteggere la coltivazione della patata dall’attacco della dorifora. Basta realizzare una bordura perimetrale di petunie come deterrente naturale e avere contemporaneamente un orto molto gradevole alla vista.

Approfondimenti: Petunia coltivazione.

camomilla-pianta

Camomilla

Un erbacea spontanea con piccoli fiori a capolino simili a margherite conosciuta ed utilizzata fin da tempi remoti per le sue proprietà calmanti e blandamente sedative. Viene coltivata nell’orto come antiparassitario della tignola del porro.

Approfondimenti: Camomilla coltivazione.

Le piante elencate sono antiparassitari naturali biologici non tossici per l’uomo, l’ambiente e gli insetti utili.

Galleria foto piante antiparassitarie

LauraB

Commenti: Vedi tutto