Pereskia coltivazione


pereskia-coltivazione


La Pereskia, conosciuta anche come Rosa cactus, è una bellissima pianta grassa di facile coltivazione sia in casa sia in giardino, apprezzata per la bellezza dei suoi fiori grandi e profumati.

Pereskia-fioritura


Caratteristiche generali Pereskia grandiflora

Al genere Pereskia, famiglia delle Cataceae appartengono molte varietà di piante succulente provenienti dalle dalle zone costiere del Sud America e delle Indie occidentali.

Pereskia-foto


Leggi anche: Mammillaria coltivazione

La varietà più conosciuta e che meglio si presta alla coltivazione alle nostre latitudini con clima temperato è la Pereskia grandiflora, una pianta a portamento arbustivo, formata da rami eretti e spinosi, di colore marrone chiaro.

Unicode

fusti sono ricoperti da grandi foglie ovali e coriacee provviste di areole che portano ciuffi di robuste spine.

Pereskia-fiore

I fiori della Pereskia grandifolia o Rosa cactus, hanno una corolla vistosa formata lunghi petali profumati di colore rosa che fanno da corona ad un bottone centrale costituito da numerosi stami di colore giallo carico. I fiori della Pereskia sono simili a quelli della Rosa canina.

Fioritura: la Pereskia fiorisce dalla primavera inoltrata fino alla tarda estate.

Pereskia-grandifolia

Coltivazione Pereskia

Esposizione: ama i luoghi luminosi e soleggiati per molte ore al giorno. Tollera abbastanza bene anche le basse temperature ma teme il gelo. Gli esemplari allevati in appartamento richiedono luoghi luminosi e ben areati.

Terreno: predilige i terreni sciolti, misti a sabbia e ben drenati.


Potrebbe interessarti: Eonio – Aeonium coltivazione

Annaffiature: regolari ma senza eccedere dalla primavera all’autunno; in inverno le annaffiature devono essere scarse e mai abbondanti.

Concimazione: una volta al mese, dalla primavera all’estate somministrare del  concime liquido specifico per cactacee diluito nell’acqua delle annaffiature.

Pereskia-foglie

Moltiplicazione Pereskia

La pianta si moltiplica in primavera per seme o per talea. I semi vanno messi a germinare in un terriccio specifico per cactaceae.

Pereskia-rosa-cactus
Sempre in primavera la pianta può essere propagata effettuando delle talee apicali dei rami. Con cesoie ben affilate si prelevano talee lunghe circa 15 cm che, prima di essere messe a radicare in terriccio adatto, si lasciano cicatrizzare all’aria.

Il vaso contenente le talee va poi collocato in un ambiente luminoso e caldo con una temperatura intorno ai 18-24°C,.

Per tutto il periodo della radicazione il terreno va mantenuto costantemente umido.

Dopo 15 giorni dalla comparsa dei nuovi germogli (vuol dire che la talee hanno radicato) le nuove piantine potranno essere trasferite in vaso o in piena terra e trattate come la pianta madre.

rinvaso

Rinvaso Pereskia o rosa cactus

Ogni anno, in primavera, rinvasare la pianta utilizzando un contenitore di qualche cm più grande del precedente, del terriccio fresco e sciolto e pietrisco o sabbia per facilitare lo sgrondo dell’acqua delle annaffiature.

cocciniglia-cotonosa

Parassiti e malattie Pereskia

Teme il marciume radicale causato dagli eccessi idrici ed è sensibile agli attacchi della cocciniglia farinosa che forma ammassi biancastri sui fusti e tra le foglie.

Galleria foto Pereskia

LauraB

Commenti: Vedi tutto