Trapianto piantine in Orto


Cos’è ed a cosa serve e come si effettua il trapianto delle nuove piantine in orto? Guida e cose da sapere per trapiantare correttamente le piantine dal semenzaio alla messa a dimora. Calendario dei trapianti in campo aperto ed in serra degli ortaggi nei diversi mesi dell’anno.

crescione-trapianto

Il trapianto è la messa a dimora nell’orto od anche nei vasi del balcone o terrazzo di casa, delle piantine cresciute in semenzaio.

Rucola-semenzaio


Orto trapianto tecniche

Le tecniche adeguate del trapianto in pieno orto consentono un regolare sviluppo delle colture ed assicurano un abbondante raccolto.

Le piantine nate in semenzaio prima di essere messe a dimora nell’orto vanno trapiantate in vasetti contenenti torba per un migliore sviluppo dell’apparato radicale ed un migliore sviluppo aereo delle giovani piantine.

semina-semenzaio

Maturità delle piantine

Le piantine sono pronte per essere trapiantate quando l’apparato radicale è formato e quando sono spuntate le prime foglioline.

Anticipare o ritardare il trapianto può provocare seri danni alla piantina.

La possibilità di un buon raccolto inizia dalla giusta scelta in vivaio: prendere piantine ancora troppo piccole con apparato radicale ancora da formarsi significherà avere piantine troppo deboli, mentre prendere piantine già cresciute con un apparato radicale importante renderà il trapianto più difficile e stressante per la piantina.

Finocchi-semenzaio

Come trapiantare e distanza tra piantine e file

Il trapianto va eseguito o di primo mattino o meglio ancora al tramonto, evitando giornate troppo calde.

Estraiamo con delicatezza le piantine dai vasi, schiacciandoli leggermente sui lati per favorire l’estrazione.

trapianti-settembre

Creiamo dei buchi in cui verranno trapiantate le piantine.

Il trapianto in pieno orto va eseguito distanziando le piantine ad una distanza variabile secondo le colture, da un minimo di 15 cm fino ad un massimo di 60 cm circa.

Nei giorni seguenti al trapianto, si potrebbe notare un indebolimento delle piantina, che necessita di un periodo per adattarsi alla nuova sede.

Melissa-semina-semenzaio

Video guida dalla semina al trapianto

Terreno per il trapianto delle piantine

Il terreno che dovrà accogliere il trapianto  delle nuove piantine deve essere:

  • ben lavorato e soffice;
  • preventivamente arricchito con un compost di microelementi e macroelementi atti a nutrire in maniera adeguato le piantine;
  • ripulito delle erbe infestanti;
  • prima del trapianto annaffiare leggermente il terreno per una maggiore adesione;
  • una volta trapiantata la piantina, annaffiare il terreno interno, mai direttamente sulla piantina.

Nel trapiantare le piante in pieno orto è buona norma rispettare la rotazione delle colture per prevenire forme di rigetto nei confronti delle stesse colture e per combattere la presenza di eventuali parassiti.

lattuga-trapianto

Calendario dei trapianti in orto delle piantine

Il momento della semina e del trapianto è un fattore importante per avere un ottimo raccolto: una gelata improvvisa o temperature troppo calde per quel tipo di ortaggio possono provocare seri danni alle piantine ed al futuro raccolto.

La piantina è pronta per essere trapiantata quando in semenzaio ha raggiunto la maturità tale da avere qualche fogliolina e l’apparato radicale si è formato.

Vediamo quali piantine bisogna trapiantare nei vari mesi dell’anno a seconda delle temperature del tipo di tecnica di trapianto in campo aperto o in serra con indicazione dei giorni necessari al raccolto:

  • Anguria, Cocomero con temperatura ottimale per il trapianto 20-30 °C da aprile a giugno in orto e da febbraio ad aprile in serra – Tempo di attesa per il raccolto: 4 mesi
  • Asparago 20-25 °C temperatura ottimale per il trapianto da marzo a settembre in orto – Tempo di attesa per il raccolto: fino a 24 mesi
  • Basilico coltivazione e conservazione 15-20 °C temperatura ottimale per il trapianto da aprile a settembre in orto da gennaio a marzo – Tempo di attesa per il raccolto: 25-50 giorni
  • Bietola 12-18 °C temperatura ottimale per il trapianto tutto l’anno in orto – Tempo di attesa per il raccolto: circa 2 mesi
  • Carciofo 25-30 °C temperatura ottimale per il trapianto da luglio a ottobre in orto – Tempo di attesa per il raccolto: giorni 100-150
  • Cardo 25-30 °C temperatura ottimale per il trapianto da luglio a settembre in orto – Tempo di attesa per il raccolto: 120-150 giorni
  • Cavolo broccolo e Cavolfiore 10-25 °C temperatura ottimale per il trapianto da maggio a febbraio in orto – Tempo di attesa per il raccolto: giorni 70-130
  • Cavolo cappuccio 17-28 °C temperatura ottimale per il trapianto da maggio a febbraio in orto – Tempo di attesa per il raccolto: giorni 70-130
  • Cavolo verza 8-25 °C temperatura ottimale per il trapianto da maggio a febbraio in orto – Tempo di attesa per il raccolto: 70-130 giorni
  • Cetriolo 15-30 °C temperatura ottimale per il trapianto da aprile a settembre da settembre a marzo – Tempo di attesa per il raccolto: 45-65 giorni
  • Cicoria o radicchio 15-20 °C temperatura ottimale per il trapianto da agosto a febbraio non consigliato – Tempo di attesa per il raccolto: 60-80 giorni
  • Cipolla 12-25 °C temperatura ottimale per il trapianto tutto l’anno non consigliato – Tempo di attesa per il raccolto: giorni 120-180
  • Fagiolo coltivazione 15-25 °C temperatura ottimale per il trapianto da marzo a settembre in orto e da gennaio a febbraio in serra – Tempo di attesa per il raccolto: 45-60 giorni
  • Finocchio 14-22 °C temperatura ottimale per il trapianto da agosto a novembre in orto – Tempo di attesa per il raccolto: giorni 75-150
  • Fragola 8-20 °C temperatura ottimale per il trapianto nei mesi da febbraio a giugno e da settembre ad ottobre in orto, mentre in serra da ottobre a dicembre – Tempo di attesa per il raccolto: giorni 90-120
  • Indivia 18-20 °C temperatura ottimale per il trapianto tutto l’anno in orto e da dicembre a gennaio in serra – Tempo di attesa per il raccolto: giorni dai 35-75
  • Lattuga 8-20 °C temperatura ottimale per il trapianto da febbraio a novembre in orto e da dicembre a gennaio in serra – Tempo di attesa per il raccolto: 35-75 giorni
  • Mais 18-20 °C temperatura ottimale per il trapianto da aprile a agosto in orto e da febbraio a marzo in serra – Tempo di attesa per il raccolto: 100-150 giorni
  • Melanzana 20-35 °C temperatura ottimale per il trapianto nei mesi che vanno da gennaio ad agosto in orto e da settembre a dicembre in serra – Tempo di attesa per il raccolto: 50-70 giorni
  • Melone 24-35 °C temperatura ottimale per il trapianto da aprile a giugno in orto – Tempo di attesa per il raccolto: 120 giorni
  • Peperone 18-35 °C temperatura ottimale per il trapianto da marzo a agosto in orto e da settembre a febbraio in serra – Tempo di attesa per il raccolto: 120-150 giorni
  • Pisello 8-24 °C temperatura ottimale per il trapianto da ottobre a dicembre in orto – Tempo di attesa per il raccolto: giorni 50-65
  • Pomodoro 16-35 °C temperatura ottimale per il trapianto da marzo a luglio in orto mentre in serra può essere coltivato tutti i mesi – Tempo di attesa per il raccolto: giorni 90-120
  • Porro 12-25 °C temperatura ottimale per il trapianto in qualsiasi mese dell’anno in orto – Tempo di attesa per il raccolto: giorni 100-120
  • Prezzemolo 13-20 °C temperatura ottimale per il trapianto tutto l’anno in orto – Tempo di attesa per il raccolto: giorni 25-50
  • Rapa e broccoli 15-25 °C temperatura ottimale per il trapianto quasi sempre in orto, tranne nei mesi di marzo e aprile – Tempo di attesa per il raccolto: giorni 80-120
  • Sedano 16-21 °C temperatura ottimale per il trapianto da marzo a dicembre in orto – Tempo di attesa per il raccolto: giorni 150-180
  • Spinacio 7-24 °C temperatura ottimale per il trapianto tutto l’anno in orto – Tempo di attesa per il raccolto: giorni 35-50
  • Zucca 20-35 °C temperatura ottimale per il trapianto da aprile a giugno in orto – Tempo di attesa per il raccolto: giorni 60-90
  • Zucchino 21-35 °C temperatura ottimale per il trapianto da marzo a settembre in orto e da ottobre a febbraio in serra – Tempo di attesa per il raccolto giorni 25-40

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News
Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta