Noci: proprietà e benefici


Le noci sono un ottimo alleato per la nostra salute se consumate con costanza e moderazione. E’ buona abitudine inserire una manciata di noci nel nostro regime alimentare poiché ricche di proprietà per il corretto funzionamento del nostro organismo. Grazie alla loro versatilità in cucina possono essere preparate in svariati modi o da consumare crude per un sano snack salutare ed energetico. Ben si sposano sia con ricette dolci che salate e sono la merenda ideale se si è fuori casa e si vuole evitare di spiluccare prodotti poco sani tra un pasto e l’altro.


Noce

Molti studi hanno confermato che il consumo costante ed equilibrato di frutta secca può contrastare e migliorare conclamati casi di malattie cardiovascolari. E’ sufficiente inserire una piccola quantità giornaliera per garantire e sostenere la salute del nostro cuore.

Si suggerisce di assumere circa 20 grammi di noci o qualsiasi altra frutta secca per apportare grossi benefici all’apparato cardiocircolatorio oltre ad aiutare nella prevenzione di patologie tumorali di varia natura.

Noci


Leggi anche: Noci di Sorrento


Proprietà e benefici

Le noci sono notoriamente ricche di sali minerali e vantano elevate quantità di magnesio, calcio e potassio oltre che essere un’importante fonte di vitamine. Tra queste, ricopre un ruolo fondamentale la Vitamina E e sono ottime alleate della salute grazie all’alto contenuto di acidi grassi, noti come Omega 3 definiti dagli studiosi, i grassi buoni dai molteplici benefici per il nostro organismo.
Si trovano comunemente nel fresco pescato, contrastano e proteggono da eventuali infiammazioni e sono utili nell’abbassamento dei livelli di colesterolo cattivo. Gli Omega 3 sono quei grassi utili al corretto funzionamento del nostro organismo e che apportano importanti contributi nutrizionali, li troviamo non solo nel pesce ma anche in tutti quegli alimenti di origine vegetale come i semi di varia natura tra i quali spiccano, per le loro proprietà, quelli preziosi di lino.

Un valido contributo delle noci, come altre varietà di frutta secca, viene apportato a favore dell’apparato circolatorio. Inoltre, inserire questi preziosi frutti in una dieta bilanciata riesce a contrastare casi sensibili di diabete e sono ottimi prodotti nobili che stimolando il metabolismo aiutano a perdere peso con più facilità.
Ad accompagnare questi stati di sovrappeso sono le tante malattie a carico del sistema metabolico, come l’obesità addominale e la conseguente pressione alta spesso accompagnata da un elevato livello di glicemia, causa principale di disturbi importanti come il tanto temuto diabete.
Noci

Quante varietà di noci esistono in natura?

Le noci da tavola sono quelle più comuni che quotidianamente dovremmo consumare per garantire longevità e protezione al nostro organismo. Ma l’immenso patrimonio naturale offre un ricco corollario di tipologie di noci e diverse famiglie dalle quali si può attingere per godere a pieno dei ricchi principi nutritivi contenuti in frutti tanto piccoli, quanto fondamentali per la nostra salute. Ecco un breve elenco di noci di diversa provenienza, che si differenziano tra loro per forma e colore ma anche per consistenza, polpa e turgidità dei singoli frutti:


Potrebbe interessarti: Salsa alla frutta esotica

Noci di Sorrento

Tra le produzioni italiane più note a livello internazionale spicca senza dubbio alcuno la pregiata varietà campana denominata “Noce di Sorrento”. La sua area di coltivazione è la soleggiata Costiera Sorrentina ma ben si coltiva anche nell’area flegrea e nei territori dei viciniori comuni vesuviani. Distese di alberi di noce è frequente notarli nel verde lussureggiante del Vallo di Lauro e nell’area del Taburno fino a raggiungere i più famosi Monti Picentini e la bucolica Valle dell’Irno.

La noce di Sorrento prevede due biotipi: una dalla forma allungata, regolare e appuntita all’apice e l’altra visibilmente più tondeggiante e dalle dimensioni più piccole. Questa cultivar ha una caratteristica estetica e funzionale molto importante, al momento dell’apertura il gheriglio appare integro e facilmente asportabile senza spiacevoli fratture, elemento importante che fa di questo prodotto uno dei più apprezzati dall’industria dolciaria e perfetto per abbellire piatti gourmet o decorare delicati dessert al cucchiaio.

Noci

Noci pecan

Dal sapore intenso e dalla consistenza ricca e burrosa queste noci sono originarie del sud degli Stati Uniti e in particolare del vicino Messico. Sono molto consumate nel nuovo continente ed è uno degli ingredienti preferiti utilizzati nella pasticceria a stelle e strisce.

Pecan

Noci candela o noci kemiri

Questa varietà è originaria dell’area indonesiana e si caratterizza per essere molto ricca di oli e dalla consistenza densa e cremosa. Grazie alla sua composizione è perfetta per la bellezza della pelle e dei capelli ed oltre al suo consueto uso in cucina il suo uso è molto diffuso nella cosmesi per la produzione di balsami e creme anti-age.

kemiri nut

Noci rosse

Così definite per il loro caratteristico colore rossastro questa varietà è il frutto di un innesto naturale tra la noce tradizionale e quella persiana. Ad assumere il colore rosso tipico della varietà è il gheriglio che appare in tutto il suo colore vivace al momento dell’apertura del guscio. Il suo gusto si presenta al palato fine e delicato dalla texture vellutata ed oleosa.

noci-rosse

Noci di mongongo

E’ una delle varietà di noci più pregiate, dalle spiccate proprietà nutrizionali la sua coltivazione si espande nelle distese della Namibia fino all’Africa sud-occidentale. Il loro sapore si presenta al palato dolce ed intenso e sono tra le più note e preziose al mondo.

mongongo nut

Noci brasiliane

Questa varietà è molto diffusa anche in Occidente e soprattutto durante le festività sono ormai diventate protagoniste delle nostre tavole a fine pasto. Dalla caratteristica forma allungata e dal guscio duro e resistente le noci del Brasile sono altamente proteiche e sono una preziosa fonte di energia.

Ricche in Vitamina E racchiudono anche un alto contenuto di selenio, un minerale dalle enormi proprietà antiossidanti utili nel combattere i radicali liberi e prevenire l’invecchiamento cellulare. A questo prezioso frutto si attribuiscono moltissime altre proprietà benefiche, ha comprovati effetti antitumorali e antivirali oltre a preservare la salute e la bellezza di pelle capelli grazie alla sua consistenza burrosa, densa e vellutata.

noce brasiliana

Noci macadamia

Belle da vedersi e gustose al morso, questa varietà di noci è originaria oceanica. Coltivata nelle immense distese verdi della bella Australia si distingue dalle sue consorelle per le spiccate note di gusto dolci e delicate. Anch’esse ricche in selenio vengono coltivate soprattutto nel cuore dell’Amazzonia e il profumo ed il sapore ricordano tanto la famosa e diffusa noce di cocco.

Macadamia

Noci: alleate di bellezza

Oltre alle ben note proprietà nutrizionali contenute nelle noci in tutte le loro varietà, molte di esse, grazie alla loro consistenza e texture della polpa vengono utilizzate in cosmesi per la produzione di prodotti di bellezza. La parte più ricca di elementi preziosi per la cura di pelle e capelli è il famoso mallo, che oltre a preservare la pelle da screpolature e invecchiamento cellulare il suo colore intenso lo rende l’ingrediente principale per colorare i capelli naturalmente rendendole molto somigliante ad uno dei prodotti più usati in cosmesi: il tradizionale henné.
Noce

Come attivare le noci?

Non sapete di cosa stiamo parlando? Forse non conoscete ancora questo utile procedimento che serve per ottenere il massimo da questi frutti tanto buoni quanto preziosi. Le noci come altri tipi di frutta secca andrebbero messi in ammollo per alcune ore prima del loro effettivo utilizzo.
Sarebbe buona abitudine lasciarle asciugare naturalmente al sole o nel forno appena riscaldato. Questa tecnica tradizionale molto antica serviva per far sì che si potessero estrarre da questi frutti tutti gli elementi benefici utili al nostro organismo, in questo modo l’acqua avrebbe abbassato il livello di amido presente nel frutto, innalzando notevolmente i livelli di proteine e vitamine già presenti naturalmente in essi.

Frutta, Secca

Curiosità

Avete mai notato che la forma del gheriglio di noce ricorda molto la struttura nervosa del nostro cervello? Pare che questa somiglianza non sia stata lasciata al caso dagli studiosi, infatti questo frutto ricco e prezioso pare sia un ottimo alleato della memoria oltre che a beneficiare al sistema nervoso grazie all’alto contenuto di omega 3 e numerosi sali minerali.
Noce, Cervello

Noci proprietà e benefici: foto e immagini

Commenti: Vedi tutto