Fichi: dolcezza autunnale


Un frutto autunnale dalla buccia nero-violacea, altamente zuccherino e gradevole al morso il fico è uno dei frutti più deliziosi della stagione mite. La sua polpa turgida e succosa si presta bene a moltissime preparazioni sia dolci che salate. Conosciamo questo frutto, tanto succulento quanto ricco di proprietà benefiche.

Fichi


Dalle spiccate proprietà benefiche, il consumo costante e moderato di fichi può apportare preziosi benefici alla salute del nostro organismo. Belli da vedere e dall’aspetto pittoresco e artistico i fichi sono tra i frutti più deliziosi che sanciscono la fine della bella e soleggiata stagione estiva e l’ingresso nel romantico autunno.

Originario della storica area mesopotamica il fico è arrivato ai giorni nostri, passando per l’antica Grecia fino a giungere sulle tavole del valoroso popolo Romano, ed è tutt’oggi una delle piante più pregiate e prolifiche che con estrema cura viene ancora coltivata in tutto il Mediterraneo dalla Spagna all’Asia Minore. In Italia si coltiva soprattutto nelle regioni più calde e soleggiate della Puglia e della Campania e molteplici sono le sue varietà.


Leggi anche: Fichi d’India come sbucciarli

Fichi


Storia e origini

Il fico è una pianta originaria del Medio Oriente dai frutti pittoreschi e succulenti sulle cui origini di coltivazione aleggiano ancora molti misteri. Gli storici raccontano di un albero presente già nella famosa Mezzaluna fertile, terreno rigoglioso tra il Tigri e l’Eufrate.

Il frutto del fico ha sempre avuto tra le popolazioni antiche un valore simbolico molto importante, è spesso citato nel Vecchio Testamento come simbolo dell’abbondanza mentre per gli indiani l’albero chiamato Asvattha è sacro alle popolazioni induiste, buddhiste e giainiste.

Molto diffuso prima in Grecia e poi nell’antica e potente Roma il fico tra queste popolazioni del bacino del Mediterraneo ha assunto spesso un carattere fortemente erotico. Per i Greci, ricordava molto i genitali femminili ed era un frutto sacro al dio della fertilità Priapo mentre per i Romani diventa ben presto una pianta venerata al pari della vite e dell’ulivo per la prolifica produzione di abbondanti e nutrienti frutti.

Nei suoi racconti, fu Plinio tra i primi a decantarne le preziose qualità che avrebbero aumentato la forza nei giovani e migliorato la salute dei vecchi contrastando il passare degli anni. Diffuso anche tra le popolazioni etrusche e fenicie il fico veniva portato in tavola perchè altamente proteico e in grado di consentire rapidamente il recupero delle energie e facilmente digeribile.

Fichi

Varietà di fichi

Diversi tra loro per forma, colore e dimensioni le sue sfumature vanno dal giallo al nero e si apprezzano molto per il loro cuore polposo dal colore rosso-violaceo. Le diverse qualità vengono scandite dal tempo di maturazione che va da giugno a settembre. Quelli che vengono raccolti tra giugno e luglio, nel pieno del sole estivo, vengono chiamati “fioroni” o “primaticci“, ben diversi da quelli che invece si raccolgono tra agosto e settembre detti “forniti” o “tardivi” quando superano la metà di settembre e godono del lieve sole autunnale.


Potrebbe interessarti: Fico d’India proprietà benefiche

Fichi

Proprietà dei fichi

I fichi sono frutti succosi e deliziosi molto ricchi di sali minerali come calcio, potassio, ferro e fosforo. Il consumo di fichi, che siano freschi o secchi, fa sì che si rivelino utili al benessere di denti e ossa e preservare la salute dei tessuti. Oltre all’alto contenuto di Vitamina A, indispensabile per la salute di pelle e occhi i fichi contengono molte delle Vitamine del gruppo B e una buona componente di Vitamina C e PP.

Fichi

Benefici e controindicazioni

I fichi sono frutti dolci dalle spiccate proprietà nutrizionali che apportano al nostro organismo un importante carico energetico e sono altamente proteici. Vediamo quali sono i benefici del consumo di questi frutti per la nostra salute e quali le controindicazioni.

Benefici

I fichi sono noti per avere molte proprietà antibatteriche capaci di stimolare il sistema immunitario aiutando a contrastare molte malattie legate all’insorgere di batteri e agenti patogeni. Notoriamente energizzanti contengono un alto contenuto di zuccheri e sono un’importante fonte di energia dallo spiccato potere antinfiammatorio. Sono utili, infatti, sotto forma di estratto o decotto per lenire le irritazioni del cavo orale e l’insorgere di tosse secca.

Fichi

Il suo discreto contenuto di potassio fa sì che si riesca a tenere sotto controllo la pressione sanguigna evitando così casi importanti di ipertensione. Dalle potenti proprietà per combattere alcune forme tumorali, il fico grazie alla notevole presenza di fibre alimentari è un ottimo alleato dell’intestino e aiuta l’organismo nel contrastare l’azione dei radicali liberi e di altre sostanze tossiche che potrebbero essere potenzialmente cancerogene.

Utile anche alla salute del cuore, un consumo moderato di questo frutto prezioso contribuisce a ridurre i livelli di trigliceridi nel sangue e grazie all’apporto di Omega 3 ed Omega 6 aiutano a ridurre il rischio di malattie coronariche. Pare che le sue foglie abbiano spiccate proprietà benefiche, l’estratto è utile per purificare il fegato e combattere disfunzioni sessuali di varia origine oltre a contrastare stati conclamati di anemia grazie alla presenza di ferro nella sua preziosa polpa.

Fichi

Controindicazioni

Il consumo di fichi può apportare tanti benefici come spiacevoli controindicazioni. In casi di sindrome del colon irritabile o problemi di sensibilità a carico dell’apparato digestivo i fichi possono avere un forte potere lassativo tale da aggravare problematiche già esistenti o accentuare casi conclamati di ipersensibilità. Il fico è un frutto prezioso, ma altamente zuccherino che può creare problemi in casi di obesità e diabete.

Fichi

Fichi e segreti di bellezza

I fichi sono frutti dalle molteplici proprietà benefiche e oltre ad apportare preziosi nutrienti per il nostro organismo sono ottimi alleati di bellezza. Grazie al contenuto di Vitamina A, potassio e ferro, insieme al calcio si rivelano essere importanti per la salute di ossa e denti. Anche la vista e la pelle sono grate a questo frutto per i benefici apportati dal suo consumo costante sia fresco che secco, ottimo è anche l’estratto di foglie di fico utile a mantenere la pelle turgida ed elastica aiutando a contrastare i primi segni dell’età e a levigare le rughe più profonde.

Fichi

Fichi: dolcezza autunnale foto e immagini

Commenti: Vedi tutto