Cavolo verza coltivazione


Cavolo-verza


Caratteristiche generali del cavolo verza

Il Cavolo verza, Brassica oleracea var. Sabauda, appartenente alla famiglia delle Brassicaceae o Crucifere, è un ortaggio molto conosciuto con il nome di verza o come cavolo di Milano e viene coltivato nell’orto in quasi tutte le regioni d’Italia.

Il Cavolo verza è una pianta biennale con radice fittonante non molto profonda, possiede fusto eretto, di lunghezza raramente superiore ai 30 centimetri sui cui si inseriscono numerose foglie grinzose, increspate e con nervature prominenti che formano una palla, verde o rosso-violacea, non molto compatta; le foglie interne interne sono bianco-giallastre.

Cavolo-verza-coltivazione

Coltivazione del cavolo verza

Esposizione e clima: preferisce il clima temperato.

Terreno:  terreno soffice di medio impasto ricco di sostanza organica, ben drenato e con pH compreso tra 6,5 – 7,5 .

Annaffiature:  innaffiature dopo il trapianto e durante il corso della coltura.

Letame

Concimazione: concimazioni preimpianto con stallatico maturo o concime granulare a lento rilascio che va somministrato
anche una volta al mese.

Moltiplicazione del cavolo verza

Il cavolo verza si riproduce per seme.

Verza-semina

Semina e raccolta della verza

Dipende dal clima e dalle varietà. Nelle regioni settentrionali si semina a giugno e si raccoglie in inverno. Nelle regioni a clima più mite le colture estive si seminano in primavera e si raccolgono d’estate. Le verze invernali si seminano in semenzaio in primavera si raccolgono in inverno. La germinazione  avviene nel giro di 10 – 15 giorni.

trapianto-orto

Trapianto del cavolo verza

Quando le piantine di cavolo verza avranno emesso almeno 3- 4 foglioline vanno trapiantate in pieno orto ad una distanza di 50 cm sulle file e 60 cm tra le file.

Verza in salamoia

>Varietà di cavoli verza

Tra le cultivar più famose ricordiamo:

  • il Cavolo di Milano, il Violaceo di Verona (tardivo) di colore verde-violaceo,
  • il cavolo verza di Vetus ( tardivo) di colore verde chiaro,
  • il S.Martino d’Asti (tardivo) verde, il Monarch, verde scuro.

Cavolo-verza

Parassiti e malattie del cavolo verza

Il cavolo verza è soggetto all’attacco di vari parassiti animali come la Cavolaia, maggiolino, mosca del cavolo, l’agrotide, la mamestra, l’ernia del cavolo, lumacheafidi.

oidio-mal bianco

Tra le malattie fungine teme il marciume radicale, l’oidio ecc.

>Cure

Scerbature, zappature e rincalzature. Per tenere lontano le lumache che rosicchiano le foglie spargere della cenere intorno al colletto della pianta.

cavolo-usi

Usi e calorie del cavolo

Il cavolo verza è un ortaggio ipocalorico fornisce , infatti, solo 20 calorie per 100 grammi. In cucina viene impiegato crudo e cotto per la preparazione di primi e secondi piatti.

Ottime anche le foglie in salamoia.

cavolo-succo

Il cavolo verza per la ricchezza di vitamine, sali minerali e principi attivi viene considerato una miniera di salute sotto forma di succo.

Altre varietà i cavolo:

 Galleria e foto delle varietà di cavolo

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger

Google News


Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta