Orto in balcone: cosa piantare ad ottobre

Anche ad ottobre, con l’arrivo dei primi freddi, l’orto in balcone può dare grandi soddisfazioni. Vediamo cosa seminare e cosa trapiantare in questo mese. 

orto-in-balcone-ottobre 1

Stando al Report Ambiente Urbano dell’Istat, la superficie dedicata agli orti sui balconi domestici è aumentata del 51% rispetto al 2011. Un dato che è cresciuto soprattutto a seguito della pandemia e dei lockdown che hanno riscritto il modo di pensare agli spazi aperti di cui si dispone. L’orto in balcone diventa non solo un modo per trascorre il proprio tempo libero, prendendosene cura, ma una vera e propria voglia di ritorno ai sapori autentici dei prodotti a km 0.

Con l’arrivo dell’autunno, con le temperature in calo, se si vuole seminare o piantare qualche verdura oppure ortaggio per il proprio orto in balcone, è necessario scegliere delle tipologie che resistano bene ai primi freddi. In alcuni casi, meglio seminare in un semenzaio ben riparato, in attesa che germoglino. Ciò è consigliabile perché non tutte le piantine tollerano il gelo. In campagna, il mese di ottobre è il momento perfetto per andare a caccia di funghi e castagne. Le semine in pieno campo, tuttavia, si diradano.


Leggi anche: Calendario lunare

Ad ottobre l’estate è ormai un ricordo. Ecco perché si raccolgono gli ultimi frutti estivi, tra cui spicca anche un’erba aromatica che difficilmente resiste all’inverno. Stiamo parlando del basilico che è alla fine del suo ciclo dell’anno. Inoltre, potrai raccogliere le insalate piantate in estate, i pomodori ed i peperoni che, se le temperature sono state miti per tutto settembre, potrebbero essere ancora presenti e pronti per essere gustati.

Anche ad ottobre, i lavori nel proprio orto domestico non cessano. Di seguito, infatti, ti illustreremo quali sono le colture adatte a questo mese.

orto-in-balcone-ottobre 2

Orto in balcone ad ottobre: piante aromatiche

orto-in-balcone-ottobre 4


Potrebbe interessarti: Fiori di agosto: cosa fiorisce nel mese più caldo dell’anno

Ad eccezione del basilico che, come abbiamo detto, è alla fine del suo ciclo vegetativo e predilige temperature più calde (va seminato in primavera), la stragrande maggioranza delle piante aromatiche può essere seminata nel mese di ottobre. Stiamo parlando di: erba cipollina, timo, salvia, menta, prezzemolo e rosmarino ma anche origano e borragine.

Orto in balcone ad ottobre: insalate

orto-in-balcone-ottobre 3

Preferite per la loro crescita veloce (a ciclo breve), che ti permetterà, in poco tempo, di poterle portare in tavola e gustarle, le insalate sono perfette da seminare anche in questo periodo dell’anno. In particolare, le insalate invernali sono scarola e indivia ma anche lattughe da taglio, rucola, valerianella e cicoria da taglio.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Queste insalate andranno raccolte prima del gelo, soprattutto se il clima di ottobre è ancora prevalentemente mite. In generale, se non vivi in zone dove il clima è ancora medio, anche in autunno, per prolungare ancora un po’ le semine ed i raccolti potresti dotarti di coperture in tessuto non tessuto e piccoli tunnel che fungano da serre. 

Orto in balcone ad ottobre: cavolo

orto-in-balcone-ottobre 5

Potrebbe trattarsi di un ortaggio che fa storcere il naso a molti. In realtà, il cavolo ha tante proprietà benefiche e, proprio ad ottobre, possono piantarsi tante varietà. Dal cavolo riccio al cavolo cappuccio, non ti resta che scegliere. Si tratta di un ortaggio che si presta anche a diverse ricette.

Alcune tipologie, a seconda dei gusti, possono essere consumate anche a crudo. Se, invece, vuoi creare ricette gustose con poco sforzo, non ti resta che gratinarli al forno.  La loro coltivazione non richiede eccessive cure. Attenzione soltanto ai ristagni d’acqua.

Orto in balcone ad ottobre: piselli e fave

orto-in-balcone-ottobre 6

Se vivi al Centro o al Sud Italia, ottobre è il mese perfetto per poter seminare i piselli e fave. Entrambi necessitano delle stesse attenzioni. Ad esempio, in fase di crescita, hanno bisogno di un supporto su cui rampicare, sviluppandosi in altezza. Attenzione anche a disporli in un vaso che abbia abbastanza spazio. Il terreno in cui crescono deve essere sempre fresco e mai troppo umido. Oltre ad essere due ottimi legumi da consumare, arricchiranno anche il terreno di azoto. 

Orto in balcone ad ottobre: aglio e cipolla

orto-in-balcone-ottobre 7

Si tratta, sicuramente, di due ingredienti fondamentali che fanno da base a molte preparazione in cucina (pensa al soffritto, ad esempio). Ottobre è il mese perfetto per piantarli in balcone. Potrai avere, così, la tua piccola riserva personale e non doverli più acquistare.

Le varietà di cipolla che possono essere piantate in questo mese autunnale sono moltissime. Per citarne qualcuna: la cipolla di tropea e la cipolla rossa. Esse necessitano di un suolo ben areato e vangato: la terra non deve essere eccessivamente compatta.

L’aglio può essere piantato in qualsivoglia tipologia di terreno. L’unico accorgimento è che sia abbastanza drenato poiché i ristagni d’acqua gli sono nemici.

Orto in balcone: cosa piantare ad ottobre – foto e immagini

Ora che conosci bene quali sono i vegetali che puoi piantare sul tuo orto in balcone ad ottobre, non ti resta che munirti di terra e paletta e cominciare a lavorare. Prima, però, potrebbe esserti utile dare ancora un’occhiata alla nostra galleria di immagini.

Rita Paola Maietta
  • Giornalista Pubblicista dal 2010
  • Laurea Magistrale in Scienze della Comunicazione
  • Master in Comunicazione, specializzazione in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica