Orto in balcone: cosa piantare a luglio

Rita Paola Maietta
  • Giornalista Pubblicista dal 2010
  • Laurea Magistrale in Scienze della Comunicazione
  • Master in Comunicazione, specializzazione in Design, Arredamento, Lifestyle

Luglio è arrivato e con esso la voglia di godersi al massimo gli spazi esterni. Sì ma cosa piantare nel proprio orto in balcone durante questo mese caldo? Scopriamolo insieme. 

orto in balcone 2

Nel mese di luglio il caldo la fa da padrone. Sono poche le piantine che possono essere messe a dimora. Un esempio è rappresentato dalle erbe aromatiche, pronte per essere raccolte a fine estate.

A luglio, si sa, sono molte le persone che prendono le ferie e possono decidere di dedicarsi alla propria casa, e ai propri balconi. Il pensiero di molti, soprattutto durante la pandemia globale che ci sta interessando, è quello di creare un piccolo orto a chilometro zero, a cui poter attingere per le piccole necessità quotidiane. Via libera, dunque, alla creazione del proprio orto in balcone, anche in un mese che può rivelarsi davvero rovente, come luglio.


Leggi anche: Mercatini Luglio 2020

Anche se hai poco spazio, ti basteranno piccoli spicchi di balcone, un davanzale oppure una tettoia. I risultati potranno essere davvero apprezzabili, soprattutto se si sapranno scegliere le varietà giuste da piantare in spazi piccoli.

Per poter far sì che il proprio orto in balcone dia i frutti sperati, in luglio richiede ulteriori cure quali annaffiature frequenti ed ombreggiature studiate ad hoc. Inoltre, ci si dovrà preoccupare anche dell’arrivo dell’inverno. Quando si pianta a luglio, infatti, il rischio è che il vegetale non riesca a completare il suo ciclo colturale per via dell’arrivo delle gelate. Ciò può succedere soprattutto in regioni dove il clima è particolarmente rigido, anche in autunno, a Nord dell’Italia. A Sud i rischi sono più bassi.

Nell’orto classico e, dunque, in pieno campo, possono essere seminati gli ortaggi che hanno un ciclo colturale molto veloce. Tra di essi spiccano i rapanelli, le bietole, la mizuna, la rucola e le lattughe in generale. Nella prima parte del mese, si possono piantare anche fagiolini nani, i fagioli e la pastinaca. Inoltre, c’è spazio anche per le semine relative agli ortaggi autunnali tra cui spiccano i finocchi e le cicorie in generale.

Diversa è la questione se si decide di seminare nei vasi, sui propri balconi. Vediamo insieme quali sono le semine più opportune da fare in balcone, nel corso del mese di luglio.


Potrebbe interessarti: Arredare il balcone con Ikea

orto in balcone 3

Cosa piantare a luglio in vaso: erbe aromatiche ed erbette

A luglio puoi seminare alcune erbe aromatiche come basilico e prezzemolo. Come scrivevamo più sopra, è necessario dover annaffiare le sementi con regolarità, perché luglio è pur sempre un mese dell’anno molto caldo.

Tra le erbette spiccano alcune verdure considerate molto preziose per l’orto che, oltre che essere coltivate a luglio, possono essere coltivate durante tutto l’anno. Si tratta, ad esempio, delle biete da costa che possono essere consumate da cotte proprio come gli spinaci. Del resto, anche le biete da costa, come gli spinaci, appartengono alla famiglia delle chenopodiacee.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Sono piante molto semplici da coltivare, che danno anche una buona produzione. Da una semina si possono ottenere molti raccolti. Tra le altre piante a foglia larga, le insalate che, in poco tempo, possono essere già gustate come piatto fresco dell’estate. Ciò è possibile grazie al caldo e alle tante ore di sole. Potrai variare anche con l’indivia e la scarola.

orto in balcone luglio 1

Cosa piantare a luglio: fagioli e fagiolini

A luglio puoi seminare fagioli e fagiolini. I primi, a seconda della varietà, si suddividono in nani e rampicanti. La varietà nana è da prediligere negli orti familiari, poiché è perfetta per una rotazione veloce. Si tratta di legumi molto importanti per la dieta, che si adattano a crescere in diverse tipologie di terreno. In generale, preferiscono il caldo ed i terreni non troppo sabbiosi. Importante per la loro crescita è un corretto apporto di azoto e potassio.

Per quel che riguarda i fagiolini, invece, la loro coltivazione è molto simile a quella dei fagioli, soprattutto nella varietà verde. Non richiedono concimazioni del terreno specifiche ma, quando fa molto caldo, potrebbero richiedere un grande apporto di acqua. Il loro clima perfetto è mite: germinano, infatti, attorno ai dieci gradi.

orto in balcone luglio 6

Cosa piantare a luglio: la produzione autunnale

A luglio si può guardare anche all’autunno seminando ciò che poi verrà raccolto verso settembre/ottobre. Stiamo parlando di rape, cavoli, cavolfiori, porri, finocchi, carote e radicchi. Potrai procedere anche in semenzaio, in vista di un trapianto in pieno campo, se hai un orto.

A luglio il semenzaio non dovrà essere riscaldato. Visto il grande caldo potresti avere la necessità di metterlo all’ombra, soprattutto se sono spuntate le prime piante. Le irrigazioni dovranno essere frequenti.

orto in balcone luglio 4

Orto in balcone: cosa piantare a luglio – foto e immagini

Ora che sai cosa piantare sul tuo balcone durante il mese di luglio, non ti resta che organizzarti e, poi, metterti a lavoro. Prima, però, dai un’ultima occhiata alla nostra galleria di immagini.