Orchidea ha perso le foglie; perché, cosa fare

Nonostante il suo aspetto delicato l’orchidea è una pianta particolarmente resistente che non richiede grande impegno. Le sue foglie, però, potrebbero essere attaccate e indebolite. Vediamo insieme le cause alla base della loro caduta e, soprattutto, come arrestare il problema.

orchidea – 1

Le orchidee, più di qualsiasi altra pianta, rappresentano la grazia e l’eleganza. Con i loro steli lunghi, le foglie slanciata ed i fuori dalle nuance delicate e raffinate, sembrano parlar di ambientazioni orientali dove tutto è utilizzato per ricreare l’armonia. Sarà per questi motivi che, solitamente, è uno dei regali più utilizzati con cui omaggiare una padrona di casa per ringraziarla di un invito e della sua ospitalità.

E, per gli stessi motivi, è un dono ricevuto sempre con grande piacere. A tutti questi elementi, poi, si aggiunge anche il valore aggiunto della facilità della sua cura, soprattutto per chi non è proprio dotato del famoso pollice verde. in effetti, l’orchidea richiede soprattutto una buona esposizione in cui la luce è dominante, anche se è consigliabile evitare di esporre la pianta ai raggi diretti del sole.

Per questo motivo, dopo aver rintracciato la posizione migliore per la propria pianta, si consiglia di non spostarla più. Nonostante questa gestione piuttosto semplice, però, potrebbero presentarsi degli inconvenienti capaci di indebolire la saluta dell’orchidea e di attaccare la sua armoniosa bellezza. In questo caso particolare dedichiamo la nostra attenzione ad un’improvvisa e costante perdita di foglie. Cosa fare quando questo problema si presenta e, soprattutto, da cosa dipende? Vediamo insieme le cause e le cure migliori per riportare la pianta al suo splendore per continuare ad essere ancora l’emblema di armonia ed eleganza.

1. Caduta foglie orchidea: scarsa irrigazione

orchidea – 2

Quando una pianta inizia a presentare degli inestetismi alle foglie, solitamente alla base c’è un problema nella gestione dell’innaffiatura. In parole povere vuol dire che si somministra troppa o poca acqua. Molto, però, dipende dal tipo di pianta con cui ci si confronta.

Per quanto riguarda l’orchidea, ad esempio, una delle cause più comuni alla base dell’ingiallimento e successiva caduta delle sue foglie, risiede proprio in una irrigazione scarsa o incostante. Per comprendere quanta acqua somministrare senza incorrere in danni irreparabili, si consiglia di chiedere aiuto ad un esperto del settore o fare una piccola ricerca sul web.

In natura, infatti, esistono diversi tipi di orchidee che richiedono una gestione completamente diversa dell’innaffiatura. Per evitare di dover fronteggiare la caduta delle foglie, comunque, si consiglia di accertarsi sempre dell’umidità del terriccio prima di innaffiare. Dopo di che è fondamentale fare attenzione a non bagnare mai le foglie e ad irrigare solo la terra in abbondanza, fino a quando l’acqua non fuoriesce dai fori di drenaggio.

2. Caduta foglie orchidea: nutrimento sbilanciato

orchidea – 3

Per ogni creatura vivente il giusto nutrimento è un elemento fondamentale per continuare a crescere o mantenere intatta la propria salute. Le orchidee non sono certo un’eccezione. Questo vuol dire che, nel caso vi trovaste a fronteggiare la caduta delle sue foglie, la causa potrebbe essere rintracciata proprio nella mancanza di alcuni nutrienti come il potassio. Cosa fare, a questo punto, per nutrire nel modo migliore la propria orchidea? Non si tratta di un’impresa troppo complicata. Nella maggior parte dei casi basta seguire le istruzioni rilasciate dal produttore e procedere con una certa regolarità.

Ricordatevi, infatti, che le piante sono degli organismi viventi bisognosi di costanza nella loro cura. Un piccolo gesto d’amore e d’attenzione con cui la vostra pianta vi premerà regalandovi la gioia della sua bellezza. Per quanto riguarda le orchidee questo si traduce essenzialmente nell’utilizzo di un fertilizzante specifico, bandendo assolutamente quello standard. Una volta scelto il prodotto migliore è necessario applicarlo seguendo alcune piccole accortezze. Ad esempio si sconsiglia di procedere alla fertilizzazione su un terreno asciutto. Il consiglio, dunque, è d’innaffiare prima di fertilizzare e di non eccedere troppo con il nutrimento.

Livelli eccessivi di minerali, infatti, producono solo una pianta più debole che può presentare varie problematiche, tra le quali l’ingiallimento delle foglie e la loro successiva caduta.

3. Caduta foglie orchidea : funghi e batteri

orchidea – 4

Quando si accoglie in casa un’eterea orchidea si deve essere consapevoli che la sua bellezza ha dei nemici pronti ad attaccarla ed intaccarla. Si tratta, ovviamente, di funghi e batteri che mostrano gli effetti della loro presenza proprio sulle foglie. Nello specifico bisogna far attenzione alla putrefazione della corona fungina, che inizia con uno scolorimento proprio del fogliame, e alla così detta macchia batterica.

In quest’ultimo caso si tratta di un batterio che causa delle lesioni acquose sulla loro superficie. Importante, dunque, è rendersi conto dell’esistenza del problema con una certa velocità. Le malattie portate da funghi e batteri, infatti, si diffondono molto velocemente e, per questo, devono essere, stroncate sul nascere. Cosa fare, però, nello specifico? Per prima cosa bisogna identificare ed eliminare le foglie che presentano i sintomi sospetti. Importunante è utilizzare un taglierino od un coltellino sterile.

Il secondo passo fondamentale, poi, consiste nello spostare la pianta in una zona della casa maggiormente arieggiata e dove, soprattutto, possa beneficiare di un certo calore. Solitamente è consigliata una temperatura che vada dai 18 ai 26 gradi. Come abbiamo detto all’inizio, infatti, le orchidee amano gli ambienti caldi ma non l’esposizione diretta ai raggi del sole.

Creata questa condizione ottimale, poi, si deve concludere con l’applicazione di un fungicida o antibatterico, seguendo sempre scrupolosamente le raccomandazioni del produttore. Ricordate, infatti, che quando si parla di giardinaggio o cura delle proprie piante di appartamento, le decisioni estemporanee o prive di qualsiasi comprovata efficacia non sono mai consigliate.

Caduta foglie orchidea: foto e immagini

Se la preziosa e bellissima orchidea che avete ricevuto in regalo o avete acquistato sta perdendo le sue foglie, è bene agire con velocità. Per capire cause e cure fatemi ispirare anche dalle foto in galleria.