Morella – Solanacea


Morella-pianta-velenosa

L’erba Morella, diffusa allo stato spontaneo lungo i bordi delle strade, nei luoghi incolti, nell’orto e talvolta anche in vaso, è una pianta erbacea perenne famosa per l’elevata tossicità delle sue bacche rosse o nere.

Morella-piante


Caratteristiche Morella – Solanum

L’erba morella è una piccola pianta della famiglia delle Solanaceae, dotata di una robusta radice fittonante resistente al diserbo.

Morella-radice

Il fusto di questa piccola pianta è cilindrico, striato e di colore violaceo.

La parte basale dei rametti è semilegnosa e di colore nero-verdastro mentre quella apicale tende al violaceo.

Morella-fusti

Fusto e ramificazioni sono ricoperti da una leggera ma fitta peluria bianca.

Morella-solanum-nigrum-bacche

Le foglie, romboidali e con margini dentati, sono provviste di un picciolo quasi alato, sono disposte sugli steli e lungo i fusti in modo alternato.

fiore-morella

fiori, come quelli della patata, sono bianchi con corolla bianca a cinque lobi che avvolge nel centro una struttura conica formata da stami di colore giallo carico.

solanum_nigrum-frutti

I frutti sono grappoli di piccole bacche sferiche – ovoidali di colore rosso o nero a seconda della specie. La Solanum nigrum ha le bacche nere, mentre la Solanum luteum ha bacche gialle o rosso-minio. Ogni bacca è avvolta alla base da un calice persistente di colore verde.

morella-solanum-luteum

Tossicità dell’erba Morella

Le foglie e i frutti di questa piccola pianta selvatica contengono rutinatropeina, rutina, tannino,  asperagina e fitosterolo ma la sua tossicità è dovuta all’elevata concentrazione di solanina un alcaloide di origine vegetale prodotto da alcune solanacee (patate, pomodori e melanzane).

A differenza delle altre solanacee però l’erba morella se ingerita provoca nausea, diarrea, vomito, crampi allo stomaco, mal di testa e nei casi più gravi febbre alta, emorragie.

Le parti più velenose della morella sono le bacche immature poichè in esse il contenuto di solanina è altissimo e può risultare anche mortale.

Morella-fiori

Proprietà curative dell’erba Morella

I fiori della morella vengono utilizzati in fitoterapia per preparare analgesici, calmanti, sedativi e diuretici.

Alcuni preparati o composti a base di morella sono impiegati per curare dermatiti di varia natura, per attenuare gli spasmi muscolari e anche come antipiretici per abbassare la temperatura corporea.

Morella-bacche-verdi

Curiosità sulla morella

La morella, Solanum luteum, per le sue bacche rosse simili a piccoli pomodori, in Puglia ed altre regioni del sud Italia, viene chiamata pomodoro delle serpi poiché molti rettili si nutrono delle sue bacche mature senza alcun problema di avvelenamento.

Morella-fiori-bacche

Anticamente i chirurghi narcotizzavano i pazienti con una miscela di erbe e foglie di Morella e veniva utilizzata dai medici per alleviare il dolore e il bruciore causato dalle scottature.

Morella-proprietà

Controindicazioni della Morella

L’uso dei preparati di Morella è consentito solo sotto controllo medico ed è assolutamente vietato in gravidanza, in allattamento e ai bambini.

Galleria foto Morella

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News
Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto