Luzula nivea erba lucciola


Luzula

La Luzula nivea o erba lucciola è una pianta erbacea spontanea coltivata come ornamentale nelle bordure nei giardini all’ombra o parzialmente ombreggiati o anche in vaso.

Luzula nivea-erba lucciola


Caratteristiche generali della Luzula

La Luzula nivea o nitida è una pianta erbacea  della famiglia delle Juncaceae originaria dell’Europa sud-ovest e centrale diffusa allo stato spontaneo dai Pirenei alle Alpi. In Italia cresce lungo tutto l’arco alpino e nell’Appennino settentrionale sino a 1500 metri di altitudine soprattutto nei boschi mesofili come faggeti e ontaneti.

La pianta è un’erbacea perenne dotata di un apparato radicale rizomatoso fascicolato strisciante abbastanza robusto e profondo. In poco tempo forma cespugli densi e compatti alti 60 cm e larghi 50.

I fusti sono  eretti cilindrici, foglie lineari guainanti, spesso munite di ligula, e riunite in ciuffi basali.

Luzula-foglie

Le foglie, lunghe circa 30 cm, sono sempreverdi e di colore verde-glauco; hanno forma lanceolata, margini interi e pelosi, apici appuntiti e di colore nerastro.  Le foglie, elastiche e flessibili, tendono ad arcuarsi leggermente sotto il peso delle infiorescenze e al minimo soffio di vento.

Durante il periodo della fioritura, sulle sommità degli steli e tra le intersezione fogliari compaiono particolari infiorescenze bianche e setose simili a fiocchi di neve che bagnate dalla rugiada o dalla pioggia sembrano lucciole che brillano sotto il cielo sereno della notte.

Luzula.nivea-fiori

I fiori, numerosi e riuniti in gruppi da 6 a 20 in dense infiorescenze ad antela bianche-madreperlacee, sono formati da 3 tepali interni e 3 esterni più brevi, appuntiti e concavi. Dalle corolle dei fiori fuoriescono 6 antere brunastre. I fiori della Luzula nivea sono molto persistenti e prima di essiccare assumono una colorazione rossiccia che tende al bruno quando sono completamente secchi.

I frutti sono particolari capsule uniloculari contenenti 3 piccoli semi marroni dotati di ottima capacità di germinazione. Le teste di semi vanno lasciate sulla pianta e raccolte quando sono mature.

Luzula-nivea-fioritura

Fioritura

La Luzula nivea fiorisce a fine primavera, da maggio a giugno.

Luzula nivea-coltivazione

Coltivazione  della Luzula nivea

La Luzula nivea è una piccola graminacea ornamentale

Esposizione

La Luzula nivea è una piccola graminacea ornamentale che ama l’esposizione all’ombra o al massimo semiombreggiata. E’resistente al freddo e alle temperature minime inferiori ai -10° C.

Terreno

E’ una pianta che pur adattandosi al comune terreno da giardino per poter formare cespugli folti e densi predilige i suoli umidi sciolti, subacidi e ricchi in humus. Il substrato di coltivazione ottimale è quello di montagna.

Annaffiature

E’ una pianta che va irrigata regolarmente per tutto il ciclo vegetativo specialmente durante l’estate e nei periodi di prolungata siccità. In autunno e in inverno le annaffiature vanno ridotte ma non sospese del tutto.

Concimazione

All’inizio della primavera somministrare ai piedi dei cespugli del concime granulare a lenta cessione bilanciato in azoto, fosforo e potassio.

Coltivazione in vaso dell’erba lucciola o Luzula nivea

Questa piccola graminacea perenne può esser coltivata anche in vaso su balconi e terrazze esposte a Nord-Ovest miste anche a piante da balcone che hanno le stesse esigenze. Il terriccio deve essere sempre subacido, umido e ricco di sostanza organica. Le annaffiature vanno praticate con maggiore frequenza ma senza eccessi.

Rinvaso

  1. La luzula va rinvasata quando le radici fuoriescono dai fori di drenaggio dell’acqua di sgrondo delle annaffiature.
  2. Il nuovo vaso deve essere più grande del precedente di almeno 7-10 cm.
  3. La pianta va tolta dal vaso con tutto il pane di terra e impiantata subito per evitare di traumatizzarla.
  4. Gli spazi vuoti vanno colmati con l’aggiunta di terriccio che va compattato con le mani e infine si procede con un’abbondante annaffiature.

Moltiplicazione della Luzula

La pianta si riproduce spontaneamente per seme e per via agamica viene facilmente propagata mediante la divisione dei cespi in primavera o in autunno prima dell’arrivo dei primi freddi invernali.

Impianto o messa dimora

  1. La luzula è una pianta rustica che non ha esigenze particolari e può essere messa a dimora può durante tutto l’anno anche se il periodo migliore di piantumazione consigliato è la primavera.
  2. Le piante vanno interrare in buche grandi e ben lavorate, distanti 10 cm.
  3. Se il terreno destinato ad accogliere le piante dovesse essere argilloso va mescolato a terriccio universale ed a un po’ di sabbia per favorire il drenaggio dell’acqua.

Abbinamenti

La Luzula si abbina perfettamente con altre piante da ombra per il giardino, piante verdi come felci, Hosta e piante fiorite come l’Ortensia, Asarum, ecc.

Potatura

La pianta di Luzula sopporta bene le drastiche potature primaverili praticate per il rinnovo delle foglie. Si eliminano regolarmente i fiori appassiti se non si vogliono raccogliere i semi.

Parassiti e malattie della Luzula nivea

L’erba lucciola è una pianta erbacea rustica resistente ai comuni parassiti animali. Talvolta i teneri germogli sono appettiti dalle lumache. Non soffre malattie fungine ad eccezione del marciume delle radici.

Cure e trattamenti

La luzula nivea praticamente è una pianta che non necessita di cure di manutenzione e non richiede trattamenti antiparassitari. Le lumache possono essere tenute a debita distanza distribuendo della cenere alla base dei cespugli.Per il marciume delle radici è sufficiente un terreno ben drenato.

Varietà e specie di Luzula

Luzula campestris

Si tratta di una pianta spontanea che cresce nei pari incolti e nelle zone montane fino ai 2100 metri di altitudine. Conosciuta con il nome comune di Giunco secco, questa piccola erbacea perenne e cespugliosa è composta da fusti eretti con foglie lineari con margini ciliati ed apici appuntiti. Da aprile a luglio sugli apici dei fusti compaiono delle particolari infiorescenze ad antela formate da fiori brunastri.

Luzula-campestris

Luzula sylvatica

Una pianta erbacea impiegata come ornamentale nei giardini e parchi pubblici ombreggiati. Forma cespugli di foglie coriacee di colore verde scuro alti circa 20-40 cm. Resiste alle intemperie, alle malattie fungine e parassitarie.  Non soffre la competizione con le erbe infestanti. In primavera produce infiorescenze composte da piccole fiori verdi.

Luzula lutea

Una pianta erbacea perenne alta 10-30 cm, con rizoma strisciante e foglia lanceolate-lineari. In tarda primavera  produce infiorescenze ad antela composte da piccoli fiori, gialli, che persistono a lungo sulle sulle sommità delle piante. I fiori secchi vengono utilizzati come nelle composizioni floreali.

Usi

La luzula nivea  viene impiegata come pianta ornamentale per abbellire le zone ombreggiate dei parchi pubblici, dei giardini privati e come bordure di stagni e laghetti naturali ed artificiali. I fiori sono ottimi per il taglio, sia freschi che secchi.

Curiosità

Il nome della pianta di Luzula deriva dal latino lucere (brillare), riferito all’aspetto delle infiorescenze che brillano quando bagnate dalla rugiada; il nome specifico si riferisce ai tepali di colore bianco come la neve.

Galleria foto della Luzula

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta