Lupini macinati – Concime biologico


Come fertilizzare le piante ornamentali verdi e da fiore, le ortive e gli agrumi con un fertilizzante vegetale composto da lupini triturati? Quali nutrienti apportano? Quando concimare con i lupini macinati? Per quali piante questo fertilizzante organico è indicato ? A quale profondità va interrato il lupino macinato e a che dosi? Come si può preparare in casa?

Lupini-macinati


Cos’è il lupino macinato?

Il lupino macinato o meglio i lupini macinati sono un ottimo fertilizzante per piante acidofile e per gli agrumi, soprattutto se coltivati in vaso come il Kumquat e per le piante ortive annuali, perenni o biennali aromatiche e non.

A  differenza dei tanti concimi naturali organici, stallatico, guano pollina, ecc, il lupino macinato è un concime naturale di origine al 100% vegetale prodotto a partire dalla triturazione dei frutti del Lupino bianco nostrano coltivato non solo per la produzione dei frutti ma anche come pianta da sovescio.

Lupino-baccelli

Componenti del lupino macinato

Il lupino secco come il fagiolo, la fava e il pisello, è ricco di azoto e quando viene utilizzato come il concime granulare a lento rilascio supporta la crescita delle piante in modo ottimale e nello stesso tempo migliore le caratteristiche fisiche e biologiche del terreno.

Lupino-semi

Quando concimare le piante con il lupino macinato?

Il periodo migliore per concimare con il lupino macinato è l’inizio della primavera, periodo in cui la stragrande maggioranza delle piante ornamentali e da frutto si risvegliano dal riposo invernale o meglio dal riposo vegetativo.

lupino-macinato

Come concimare con il lupino macinato?

Come qualunque altro tipo di concime granulare anche il lupino macinato va distribuito ai piedi della pianta, superficialmente al terreno.

Prima della somministrazione si consiglia di lavorare il terreno, liberare la pianta da eventuali erbe infestanti e poi procedere alla distribuzione del lupino. I microorganismi decompositori presenti sulla superficie del terreno in tempi relativamente brevi renderanno il lupino macinato subito disponibile alle piante.

lupino macinato-concimazione

Per agevolare il processo di decomposizione e di assorbimento si consiglia, dopo aver sparso il prodotto, di annaffiare le piante.

Quali sono le dosi di lupino macinato consigliate?

Le dosi consigliate variano in relazione al tipo di dimora. Per le piante impiantate in piena terra in genere le dosi consigliate vanno dagli 80 ai 120 grammi di lupini macinati per ogni metro quadro di terreno. Per le piante coltivate in vasi di 30 a 50 centimetri di diametro o in fioriere rettangolari lunghe 40-  60 cm, le dosi si riducono ai 40 – 60 grammi di lupini macinati.

Quali piante si possono concimare con il lupino macinato?

Il lupino macinato è un concime organico vegetale consigliato per correggere o ammendare il pH  del terreno di coltivazione che da tendenzialmente basico viene reso acido come richiesto da molte piante acidofile.

Tra le piante acidofile più comuni in ambito domestico segnaliamo:

  • le diverse varietà di ortensie dalla più conosciuta e diffusa Hydrangea macrophylla alle specie di Hydrangeaceae meno conosciute quali: Ortensia blu, rossa, bianca, verde, bicolore e rampicante.

Ortensia-fiori blu

le diverse specie di geranio di tutte le specie, dai Gerani verticali o pendenti, a quelli con foglie variegate e ancora le varietà ottenute dagli gli incroci tra il Geranio Edera e il Geranio Zonale;

Geranio-macranta
le varie specie di Rododendro: il  ferrugineum con foglie di colore rosso ferro; il rododendro hirsutum, una varietà di piccole dimensioni con foglie e i rami sono ricoperte di peli; l’arboreum una specie che produce bei fiori grandi, a campana, nei toni dal bianco al rosso e che con gli anni  diventa un albero di grandi dimensioni; il rododendro lutescens dai bellissimi fiori di colore giallo;

rododendro-gigante

la Camelia japonica, la Camelia sinensis, la Camelia pitardii e le diverse varietà ibride caratterizzate da fiori grandi e generalmente doppi.

lupini macinati-limone in vaso

Quali agrumi concimare con i lupini macinati?

Tutti gli agrumi dal comune Mandarino, al limone, dall’arancio al Pompelmo richiedono particolari concimazioni azotate per produrre nuovi germogli e numerose foglie, dal colore verde intenso. La carenza di azoto nel terreno si manifesta con un ritardo della crescita, stentato sviluppo, lento accrescimento dei germogli e una colorazione verde pallido delle foglie basali, giovani ed apicali.

lupini macinati-concime vegetale

Anche per gli agrumi le dosi consigliate di lupini macinati dipendono dal tipo di allevamento in vaso o in piena terra. Per gli agrumi coltivati in piena terra il dosaggio sarà più elevato.

Per quanto riguarda il periodo e la modalità di somministrazioni valgono le stesse regole citate per le piante acidofile ornamentali.

Come concimare l’orto con il lupino macinato?

Il lupino macinato è un fertilizzante vegetale adatto anche per le colture ortive coltivate in vaso o direttamente in piena terra nell’orto. Generalmente per le piante perenni aromatiche ed erbacee come il Rosmarino, la Salvia, l’erba cipollina e altre, sono sufficienti 50 grammi all’anno di lupino macinato.

Per lo sviluppo e la crescita delle piante ortive, annuali, biennali o perenni coltivate in piena terra, generalmente si somministra 1 chilo di lupini tritati per 10 metri quadri di orto.

Il dosaggio corretto è comunque indicato sull’etichetta del prodotto che può essere facilmente acquistabile presso i centri agrari e garden center più attrezzati. Generalmente viene venduto in confezioni da 1 a 3 Kg ed il prezzo varia a seconda della provenienza dei lupini. Ovviamente quelli biologici sono più cari di quelli non biologici.

lupino macinato

Come preparare il lupino macinato in casa ?

Se non volete acquistare questo concime vegetale naturale già pronto per l’uso e ne volte uno ancora più biologico e che tutela la nostra salute potete prepararlo anche da voi.

Lupini-secchi

Potete produrlo  partendo dai lupini coltivati in vaso o nell’orto o acquistati secchi.

Mettete i lupini secchi in un trituratore o sulle lame in movimento del Bimby e fateli frullare fino ad ottenere un composto granulare e disomogeneo.

Mettete i lupini macinati in sacchetti di plastica o di alluminio e conservateli in un luogo fresco ed asciutto. All’inizio della primavera arricchite il terreno ed aiutate il risveglio delle vostre piante secondo le dosi suggerite.

Galleria foto concimi

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger

Google News

Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta