Liriope coltivazione


Liriope-spicata

Il Liriope è una pianta ornamentale adatta a realizzare fitte bordure nel giardino, ma anche facile da coltivare in vaso.

Lyriope-foto


Caratteristiche generali Liriope

Al genere Liriope, della famiglia delle Asparagaceae, appartengono diverse varietà di piante erbacee perenni provenienti dall’Asia.

Tutte le specie sono dotate di un robusto e profondo apparato radicale di tipo rizomatoso.

Le piante si sviluppano formando fitti e compatti cespugli composti fa numerose foglie sempreverdi, carnose, lineari e nastriformi, lunghe più o meno trenta centimetri.

Liriope-foglie

In alcune varietà le foglie sono percorse a ridosso dei margini da strie di color crema.

Durante il periodo della fioritura dalle rosette di foglie spuntano steli eretti portanti dei fiori rosa, blu o violetto simili ai Muscari.

Liriope-muscariI fiori sono infiorescenze a spighe costituite da piccoli fiori dalle forme globulose.

Per tutto l’inverno, sugli steli compaiono i frutti, delle piccole bacche sferiche di colore bianco o nero contenenti dei piccolissimi semi fertili.

Liriope-fiorituraFioritura

Le piante di Liriope fioriscono dal mese di agosto fino all’autunno inoltrato.

Liriope coltivazione

Coltivazione Liriope

Esposizione

Le piante di Liriope  prediligono il luoghi luminosi e soleggiati per molte ore al giorno. Tollerano abbastanza bene anche le temperature molto rigide.

Terreno

Le varie specie crescono bene in qualunque tipo di terreno sciolto e bene drenato. Per uno sviluppo rapido, vigoroso ed equilibrato, è consigliato metterle a dimora in un terreno ben lavorato, mescolato con terriccio universale, letame e poca sabbia.

Annaffiature

Sono piante che si accontentano delle acque piovane e resistenti alla siccità. Nei mesi freddi, se la pianta non può ricevere la pioggia occorre annaffiarla saltuariamente senza bagnare troppo il terreno ogni 25-30 giorni.

Gli esemplari allevati in vaso vanno annaffiati regolarmente ma solo quando il terriccio è completamente asciutto.

Concimazione

In primavera e in autunno per stimolare la ripresa vegetativa e la fioritura somministrare alla base dei cespi del concime organico liquido oppure in forma granulare.

Liriope: coltivazione in vaso

Bisogna fare anche attenzione alle dimensioni del vaso: la crescita della pianta è esponenziale e ha bisogno dello spazio giusto per poter allargarsi e svilupparsi in un modo sano.

rinvaso

Rinvaso Liriope

Queste piante tendono in poco tempo ad occupare tutto lo spazio disponibile e pertanto il invaso quando le radici fuoriescono dai fori di drenaggio dell’acqua delle annaffiature. Il periodo migliore per il rinvaso è quello primaverile.

rizoma-calle

Moltiplicazione Liriope muscari

Tutte le varietà si riproducono per seme in primavera ma per ottenere esemplari con le stesse caratteristiche della pianta madre si pratica la divisione dei cespi o dei rizomi come si fa per moltiplicare le calle.

Propagazione per divisione dei cespi

Questa tecnica di riproduzione agamica o vegetativa facile da eseguire e che assicura esemplari identici alla pianta originale si pratica durante la stagione autunnale o all’inizio di quella primaverile. Si estraggono dal terreno le piante forti e rigogliose e si dividono i ciuffi tagliando i rizomi grandi e carnosi in porzioni provviste di radici ben sviluppate. Dopo aver isolato i cespi si rinvasano singolarmente oppure vengono al momento in buche scavate nelle aiuole del giardino.

Impianto o messa a dimora

Le piante di Liriope muscari si mettono a dimora in buche aventi dimensioni adeguate alla grandezza delle radici e distanti tra loro non meno di 40 cm.

Abbinamenti

E’ perfetta anche per comporre cespugli misti naturali di grande impatto scenografico se abbinata con Narcisi, Hosta, Mitella, Tiarella, piante di Waldsteinia.

Potatura

per favorire l’emissione di nuova vegetazione nella primavera successiva si consiglia, a fine inverno, di effettuare una pulizia tagliando le foglie secche o danneggiate dal freddo.

Liriope coltivazione

Parassiti e malattie Liriope

Sono piante molto resistenti agli attacchi degli afidi e della cocciniglia ma soffrono il marciume delle radici a causa dei ristagni idrici se il terreno non è ben drenato.

Cure e trattamenti

Per avere piante di Liriope forti e rigogliose occorre però fare attenzione al marciume delle radici che va scongiurato pena la morte delle piante evitando qualsiasi tipo di ristagno ed eliminando le piante  eventualmente infette, in mo o di pacciamatura invernale.

Varietà di Liriope muscari

Esistono diverse varietà di Liriope muscari che differiscono tra loro per dimensioni, colore delle foglie e dei fiori ma tutte belle ed altamente decorative.

Liriope Evergreen Giant

Una varietà erbacea perenne e sempreverde in grado di arrivare fino a 70-80 centimetri di altezza. Ha fogliame elegante di colore verde scuro. verde scuro. In estate, tra agosto-settembre, produce spighe composte da fiori di colore porpora chiaro. E’ una varietà  ideale per grandi coperture in pieno sole o a mezz’ombra. Va  coltivata nel terreno sciolto e fresco. Raggiunge un’altezza di circa 70 cm.

Liriope muscari variegatum

Una varietà sempreverde che forma ampi cespi, costituiti dalle caratteristiche foglie nastriformi bicolori.  Da Agosto a Settembre produce numerose infiorescenze a spighe formate da piccoli fiori  color malva. Ha un accrescimento relativamente veloce.E’ utilizzata come coprisuolo nei giardini rocciosi, come tappezzante nel verde pubblico e privato. E’ perfetta come bordura ai piedi di alberi e arbusti.

Liriope muscari Majestic

E’ una specie perenne sempreverde della famiglia delle Convallariaceae. Forma cespugli densi e compatti di foglie lucenti di colore verde scuro lucente. Nel periodo della fioritura, Agosto – Settembre, produce infiorescenze a spighe composte da numerosi fiori di colore violetto-porpora. Come esposizione preferisce il pieno sole  ma cresce bene anche a mezzombra.Raggiunge un’altezza massima di 30 cm – 40 cm e per avere un buon risultato deve essere piantata con una densità di 7 piantine al m2.

Liriope graminifolia

E’ una perenne sempreverde con foglie lineari di colore verde,. Nel periodo della fioritura, da Giungo a luglio, produce bellissime spighe composte da fiori di colore porpora -violetto. Va coltivata nel terreno sciolto e fresco e preferibilmente in luoghi soleggiati o esposti a mezz’ombra. In pieno sviluppo vegetativo raggiunge un’altezza massima di 25 cm – 30 cm.

Usi della Liriope muscari

Viene largamente utilizzata in giardinaggio a scopo ornamentale. Le sue bacche bianche o nere creano macchie decorative nel giardino d’inverno. E’ perfetta per aiuole ombreggiate e bordure sotto arbusti persistenti. Viene anche utilizzata per la coltura in vaso per abbellire balconi e terrazze.

Utilizzo in medicina

La Liriope viene utilizzata nella medicina tradizionale cinese. I rizomi carnosi contengono principi attivi indicati nel trattamento dei disordini metabolici e neuronali.
Recenti ricerche e studi scientifici stanno analizzando anche gli effetti positivi di questa pianta nella cura contro il cancro e nella cura di malattie particolari.

Curiosità sulla Liriope

La Liriope è una delle piante che purificano l’aria più apprezzate per la sua capacità di pulire l’aria dall’ammoniaca.

Galleria foto Liriope

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta