Liatris coltivazione


Liatris-spicata


Il Liatris spicata è una pianta perenne coltivata a scopo ornamentale e come fiore reciso per il suo design decorativo a lunga durata.

Il liatris è di facile coltivazione sia in vaso che in giardino.


Caratteristiche del Liatris

Il liatris o liatride, originario dell’America settentrionale, è una pianta bulbosa rustica molto resistente, a portamento cespuglioso con fusti eretti lunghi (60 -90 cm).

Le foglie di colore verde si distinguono in basali e caulinari.

Liatris-foglie

Le foglie basali, lunghe circa 30 cm, con forma nastriforme formano il ciuffo del cespo; le foglie caulinari che ricoprono gli steli sono più piccole, leggermente appuntite e rivolte verso l’alto.


Leggi anche: Bulbi estivi impianto

I fiori delicatamente profumati e portati all’apice dei fusti sono infiorescenze tubolari a spighe di colore bianco o viola che si aprono partendo dall’alto verso il basso.

Liatris-fiore

Fioritura: ll liatris fiorisce da luglio in poi; i fiori lunghi circa 30 cm persistono sugli steli anche per settimane.
Liatris

Coltivazione del Liatris

Esposizione: ama i luoghi luminosi, soleggiati e riparati dal vento; non teme il freddo.

Terreno: predilige terreni leggeri, umidi, ricchi di sostanza organica e ben drenati. Per la coltivazione in vaso  è consigliabile un terriccio universale misto a sabbia.

liatris-foto

Annaffiature: le piante ben sviluppate e di più anni, coltivate in piena terra, si accontentano delle acque piovane. Nei periodi di prolungata siccità e di gran caldo vanno annaffiate regolarmente. Le piante giovani e quelle coltivate in vaso vanno annaffiate regolarmente, quando il terreno è ben asciutto.

Concimazione: da giugno in poi concimare ogni 15 giorni con concime specifico per piante da fiore. In autunno arricchire il terreno con letame maturo.

Liatri-moltiplicazione

Moltiplicazione del Liatris

Il liatris si riproduce per seme. mediante tuberi e per divisione dei cespi.

Liatris-tuberi

La moltiplicazione per divisone dei cespi è la tecnica più usata in quanto le nuove piante vanno a fiore da subito contrariamente a quelle ottenute per seme ( mese di marzo) che per fiorire impiegano minimo 2 anni.

Liatris-rivaso

Impianto del Liatris

A primavera, ogni 3 – 4 anni, i cespi  vanno divisi e  impiantati alla stessa profondità delle piante madri. La distanza d’impianto varia dai 30 ai 60 cm a seconda della varietà.

Rinvaso del Liatris

I liatris allevati in vaso vanno rinvasati quando le radici fuoriescono dal foro di drenaggio dell’acqua: guida al rinvaso del Liatris

liatris-foto-hd

Malattie e Parassiti

Il Liatris soffre il marciume radicale causato dal ristagno idrico. Tra i parassiti teme l’oidio o mal bianco che attacca le piante nei periodi di eccessiva umidità ambientale; le lumache e limacce che in primavera divorano i teneri germogli che spuntano dal terreno.

fiore-nordamericano-liatris-foto

Cure del liatride

Dopo la fioritura recidere gli steli alla base. Le piante allevate in casa vanno spostate in locali non riscaldati e annaffiate di rado fino alla ripresa vegetativa.

LauraB

Commenti: Vedi tutto