La manutenzione della siepe


manutenzione-siepe


Per la manutenzione della siepe vi sono due possibilità: quella di tagliare in modo accurato e formale, oppure di lasciare crescere liberamente le piante che la formano, senza dar loro una forma stabilita. Tutto dipende, ovviamente, da cosa si vuole ottenere, ma anche dall’essenza usata per formare la siepe.

manutenzione-siepeLa soluzione migliore, la più coreografica è senza dubbio quella di tagliare regolarmente la siepe, in modo da creare una vera cortina vegetale in forma pressoché perfetta, in grado di fare la sua bella figura e, al tempo stesso, di dare un senso di ordine al paravento vegetale.

Ma va fatta anche un’altra considerazione, ovvero il contesto nel quale la siepe è inserita. Se è stata realizzata in un giardino ordinato e dall’aspetto, se vogliamo, poco spontaneo, ma che si basa sull’armonia e precisione degli spazi e delle forme, il taglio preciso (lauroceraso, pitosforo, Tuja e via dicendo) e periodico è sicuramente la scelta giusta.


Leggi anche: Siepi artificiali decorative

Viceversa, se la siepe è inserita in un giardino spontaneo, che poco o nulla ha a che vedere con il classico giardino all’italiana dei tempi andati, allora lasciarla crescere in forma libera è in questo caso la soluzione migliore.

Tuttavia, provvedere ad una certa manutenzione è d’obbligo, e questa deve anche prendersi cura almeno di cimare la siepe periodicamente, altrimenti la base della siepe finirà col diradarsi eccessivamente, perdendo anche la sua funzione di separatore o di barriera di confine. Anche in questo caso, è necessario un certo equilibrio.

manutenzione-siepePer tagliare una siepe in forma, oggi si può contare sui tagliasiepe elettrici o a motore, che svolgono egregiamente il loro lavoro, facendo risparmiare al giardiniere tempo e fatica, oltre ad assicurare una precisione che altrimenti sarebbe quasi impossibile. Vi è solo l’imbarazzo della scelta.

camalkan
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta