Ibisco cinese – Hibiscus syriacus


Ibisco cinese - Hibiscus syriacus coltivazione

L’ Hibiscus syriacus, conosciuto comunemente come ibisco cinese, è una pianta ornamentale perfetta per formare siepi fiorite, facile da coltivare in giardino e in vaso.

L’ Ibisco cinese è una pianta ornamentale proveniente dall’Asia (Cina, India).

La pianta appartenente alla famiglia delle Malvacea (la stessa della malva) si presenta con portamento arbustivo; alcuni esemplari se allevati come alberelli possono raggiungere anche i 3 metri di altezza.

La parte aerea della pianta è composta da numerosi rami legnosi o semilegnosi ricoperti da foglie caduche di colore verde scuro a forma trilobata e margini seghettati.

Ibisco cinese coltivazione

Nel periodo estate-autunno, l’ibisco cinese produce lunga e bellissima fioritura.

I fiori, ermafroditi, molto grandi (12-15 cm) e decorativi sono formati da 5 petali la cui tonalità di colore varia dal bianco crema al rosa-porpora intenso.

fiore-ibisco cinese

Dal centro della corolla sporge una vistosa colonna staminale terminante con 5 pistilli.

Ai fiori seguono i frutti, delle capsule grandi 1-2 cm contenenti dei piccoli semi.


Fioritura

Il periodo in cui l’Hibiscus Syriacus fiorisce va da luglio a ottobre.

Ibisco cinese coltivazione

Coltivazione dell’ibisco cinese

Esposizione

Predilige i luoghi luminosi e soleggiati. Resiste abbastanza bene anche alle basse temperature invernali.

Terreno

Ama i terreni umidi, ricchi di sostanza organica e ben drenati.

Annaffiature

Annaffiare regolarmente durante durante i periodi siccitosi. In primavera e in autunno la pianta si a accontenta delle acque piovane.

Concimazione

Per prolungare la fioritura concimare ogni 15 giorni con un prodotto liquido per piante da fiore diluito nell’acqua delle annaffiature.

hibiscus-syruacus-ibisco-cinese

Potatura dell’ Ibisco cinese

Per favorire l’infoltimento basale e l’emissione di nuovi getti laterali è consigliabile potare i rami apicali quelli vecchi e danneggiati. Vedere come potare l’ibisco

ibiscus cinese coltivazione

Malattie e parassiti dell’ hibiscus cinese

L’Ibisco cinese raramente viene attaccato da malattie parassitarie come le cocciniglie, ma soffre il marciume radicale causato dal ristagno idrico.

Vedere anche ibisco coltivazione e cure

Curiosità sull’Ibisco Cinese

È il fiore nazionale della Corea del Sud e dal 1963 compare nello stemma nazionale.

Viene coltivato sia come pianta ornamentale che per fare tisane.

Galleria foto dell’ibiscus

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta