Gunnera coltivazione

gunnera-gunneraceae

La Gunnera è una pianta ornamentale perenne con grandissime foglie palmate, adatta alla coltivazione nelle zone umide dei giardini, dei parchi pubblici, lungo i bordi dei laghetti e degli stagni.

Gunnera-pianta

Caratteristiche Gunnera

Il genere Gunnera della famiglia delle Gunneraceae comprende diverse specie di piante originarie del Brasile e del Sud -America.

Tra le diverse specie quella più conosciuta e diffusa nelle nostre regioni caratterizzate da un clima mite ed umido è la Gunnera manicata, una pianta  perenne a portamento cespitoso dotata di un robusto e profondo apparato radicale.

Gunnera_foglia


Leggi anche: Piante palustri – piante di palude

Le foglie, che si generano direttamente dalle radici, hanno la forma palmata larga anche più di 5 metri e sono sorrette da corti e robusti piccioli cilindrici a tratti spinosi.

Gunnera-foglie

Le foglie della Gunnera, simili a quelle del Rabarbaro, hanno la pagina superiore molto ruvida e quella inferiore oltre ad essere percorsa da una grande nervatura principale ricoperta da piccole spine.

Gunnera-fiore

I fiori di colore giallo- verde formano grosse infiorescenze coniche (simili a quelle della Cicas o a quelle dell’Erica) di colore mattone.

infiorescenza-gunnera

Fioritura: la Gunnera fiorisce tra luglio e agosto.

gunnera-coltivazione


Potrebbe interessarti: Arredare con piante: foto, idee e consigli

Coltivazione Gunnera

Esposizione: predilige i luoghi soleggiati o semi ombreggiati e riparati dal vento. Teme il gelo

Terreno: ama il terreno profondo, umido e ricco di sostanza organica.

Annaffiature: la pianta necessita di abbondanti e frequenti annaffiature soprattutto nei periodi di prolungata siccità e in estate.

Concimazione: ogni 2 mesi, dalla ripresa vegetativa fino alla fine della fioritura, somministrare alla base del cespo del concime a lenta cessione; in alternativa, da marzo a ottobre, ogni 15-20 giorni, fornire del concime liquido universale opportunamente diluito nell’acqua delle annaffiature.

gunnera-moltiplicazione

Moltiplicazione della Gunnera

Tutte le specie di Gunnera si riproducono per seme ma possono essere propagate come si fa per le calle e tante altre piante anche divisione dei rizomi.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

La semina si effettua in primavera in vaso o in semenzaio, utilizzando un terriccio specifico composto da torba e sabbia in parti uguali. Dopo la semina, si annaffia il terreno e si colloca il contenitore in un luogo ombreggiato con temperatura costante di 18 °C.

Per favorire la germinazione dei semi (circa 2 – 4 settimane) il terriccio va mantenuto sempre umido ma non fradicio (si consiglia l’uso di uno spruzzatore).

Rizoma

La moltiplicazione per divisione dei rizomi si effettua in primavera avanzata (aprile-maggio) staccando i rizomi che si formano alla base delle piante adulte. I rizomi, prelevati con radici proprie, vanno poi messi ad attecchire in singoli contenitori posti in luoghi ombrosi per poi essere collocati a dimora definitiva.

gunnera-vaso

Trapianto o messa a dimora della Gunnera

Le piante ottenute per seme potranno essere messe a dimora definitiva dopo due mesi dalla germinazione, in buche distanti tra loro più di 5 metri e sulla fila e tra le file.

La messa a dimora si effettua nel mese di maggio.

gunnera-infiorescenze-fiori

Potatura della Gunnera

Si recidono alla base le foglie secche e quelle spezzate.

afidi-insetti-parassiti

Parassiti e malattie della Gunnera

Le foglie e gli steli vengono attaccati dagli afidi verdi o neri e dal ragnetto rosso.

Pacciamatura-di-paglia

Cure e trattamenti

A scopo preventivo trattare la Gunnera con antiparassitari e acaricidi.  A fine inverno, quando le gemme non si sono ancora ingrossate, praticare un trattamento preventivo antifungino a base di poltiglia bordolese; durante tutto il ciclo vegetativo, in caso di necessità effettuare trattamenti insetticidi, se sulle foglie e gli steli della pianta fossero presenti parassiti animali.

In inverno proteggere i piedi del cespo con una spessa pacciamatura di foglie o di paglia.

Gunnera-coltivazione

Galleria foto Gunnera

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica