Griselinia coltivazione


griselinia

La Griselinia è una pianta sempreverde coltivata a scopo ornamentale per recinzioni, siepi da giardino nelle case al mare o come siepi frangivento nelle zone molto ventilate.


Caratteristiche generali della Griselinia

Al genere della Griseliniadella famiglia delle Cornaceae, appartengono diverse varietà di piante molto simili tra loro che si differenziano solo per dimensioni, forma della chioma e colore delle foglie.

Originaria della della Nuova Zelanda, la pianta, generalmente si presenta come un arbusto fittamente ramificato con chioma tondeggiante.

griselinia-arbusto

I rami eretti sono ricoperti da un moltissime foglie ovali sempreverdi di colore verde brillante o verde-giallastro.

Tra le foglie, durante il periodo della fioritura, spuntano i fiori o maschili o femminili a seconda del sesso in quanto le griselinie sono piante dioiche (sessi separati).

Griselinia-foto

Ai fiori poco appariscenti seguono piccoli frutti contenenti semi fertili.

Fioritura: la griselinia fiorisce copiosamente in tarda primavera tra aprile -maggio

Griselinia-Littoralis

Coltivazione della Griselinia

Esposizione: ama i luoghi soleggiati e parzialmente all’ombra; sopporta il caldo, l’aria salmastra e non teme il freddo.

Terreno: è una pianta che cresce bene anche nel comune terreno da giardino soffice, leggero e ben drenato.

Annaffiature: richiede annaffiature solo nei  periodi di prolungata siccità in quanto è una pianta che si accontenta delle piogge. Le rare annaffiature vanno effettuate solo quando il terreno è completamente asciutto da diversi giorni.

Concime

Concimazione: ad inizio primavera interrare ai piedi delle piante del concime stallatico, oppure, ogni 3 -4 mesi, somministrare un concime granulare a lenta cessione. In primavera concimare con fertilizzanti arricchiti in azoto e potassio, per favorire la ripresa vegetativa.

Moltiplicazione della Griselinia

Le griselinie si moltiplicano per seme o autosemina ad inizio primavera oppure per talea legnosa o semilegnosa.

Le nuove piante ottenute con entrambi i metodi di propagazione vanno trasferite in singoli contenitori e allevate in essi almeno 2 anni prima dell’impianto in piena terra.

griselinia-variegata

Impianto o piantumazione

Le griselinie coltivate per siepi basse si impiantano in buche distanti tra loro 50 cm; le piante destinate a formare barriere frangivento si piantano, invece, a distanza di circa 1 metro.

Griselinia-potatura

Potatura della Griselinia

Per favorire l’infoltimento ogni anno nel mese di aprile o in agosto si accorciano i rami troppo lunghi o danneggiati dal freddo.

Parassiti e malattie

Le griselinie sono piante molto resistenti e raramente vengono attaccate da parassiti o da malattie.

Varietà

Le varietà più coltivate sono:

  • Griselinia lucida: una pianta arbustiva sempreverde adatta per le siepi delle case al mare; si presenta con foglie cuoiose e lucide molto resistenti alla salsedine e alle intemperie e quindi adatte per siepi di zone costiere;
  • Griselinia littoralis: un arbusto a crescita lenta, larga circa 4 alta più o meno 7 metri. Questa pianta che non sopporta il clima freddo presenta fiori verdi e fogliame cuoioso e lucido di  colore verde-giallo:
  • Griselinia variegata: ha lo stesso portamento delle piante appartenenti al suo genere e si presenta con foglie variegate di bianco.

Galleria foto Griselinia

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta